Gaya

Gaya


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Gaya (aka Kaya o Karak) era una confederazione che governò la Corea centro-meridionale durante il periodo dei Tre Regni dal I al VI secolo d.C. La penisola era dominata dai più potenti regni vicini di Gaya di Goguryeo (Koguryo), Baekje (Paekche) e Silla, ma Gaya, spesso l'entità dimenticata in questo periodo, era comunque ricca di minerale di ferro e i loro artigiani divennero altamente abili nel modellare il ferro oggetti come armature e armi. L'alto livello di cultura raggiunto dagli stati di Gaya avrebbe influenzato il Giappone, il loro più importante partner commerciale. La confederazione terminò definitivamente quando fu completamente conquistata dal regno di Silla nel 562 d.C.

Fondazione

Le date tradizionali per la confederazione Gaya sono 42-532 d.C., tuttavia, gli storici moderni preferiscono sottolineare l'esistenza più certa dell'entità dal 2 ° secolo d.C. La confederazione era composta da sei tribù, le più potenti delle quali erano le tribù Dae Gaya e Guya, quest'ultima più tardi conosciuta come Bon Gaya ("Originale"). Questi si erano sviluppati dai 12 stati originali di Byeonhan. L'area complessiva del controllo di Gaya era ad ovest del fiume Naktong ea sud del monte Gaya. La città-stato principale era Geumgwan Gaya (Bon-Gaya).

La confederazione Gaya produceva raffinati manufatti in ferro, influenti gres e il celebre strumento a corde gayageum.

Prosperità

La confederazione Gaya prosperò grazie alle sue fertili terre agricole, al commercio marittimo e, soprattutto, ai suoi ricchi giacimenti di minerale di ferro. Ci sono pochi dettagli disponibili sul funzionamento degli stati Gaya o sulla vita quotidiana, ma possiamo immaginare un modello simile ai Tre Regni contemporanei in cui una famiglia reale dominava un'aristocrazia gerarchica che, a sua volta, governava le province dominate da contadini contadini.

Ci sono alcuni indizi sulla vita religiosa di Gaya offerti da reperti recuperati da tombe. Lì molti vasi di ceramica contengono residui di offerte di cibo che suggeriscono credenze sciamaniche. Alcuni esempi di corone reali imitano alberi e corna, suggerendo ancora una volta legami con lo sciamanesimo. Inoltre, un murale in una tomba di Gaya ha i motivi tipici visti nell'arte buddista come foglie di loto e nuvole.

Crollo

Nel corso della loro storia, gli stati di Gaya sono stati costantemente molestati dai loro vicini, i regni di Silla e Baekje e di conseguenza non hanno mai avuto l'opportunità di formare uno stato più centralizzato che la stabilità politica avrebbe potuto consentire. Dalla metà del IV secolo d.C., Baekje divenne più ambizioso territoriale durante il regno del re Geunchogo e attaccò le terre di Gaya. Poi, quando il regno di Silla si espanse nel VI secolo d.C., l'alleanza di Gaya con Baekje non ebbe alcun effetto e Bon-Gaya fu conquistata e distrutta (532 d.C.), così come Daegaya (562 d.C.) e le altre importanti città di Gaya. La confederazione Gaya non esisteva più.

Relazioni con Giappone e Cina

I legami con i Wa (Wae) del Giappone erano particolarmente stretti e gli studiosi continuano a discutere su quale cultura abbia maggiormente influenzato l'altra. La questione è colorata da pregiudizi nazionalistici in modo che alcuni storici affermano che Gaya fosse una colonia giapponese mentre altri propongono che i cavalieri della steppa eurasiatica siano venuti in Giappone attraverso Gaya e abbiano introdotto il tumulo funerario in quella cultura. Mancano prove in entrambi i casi, sebbene la maggior parte degli studiosi concordi sul fatto che la Gaya fosse la cultura più avanzata e recenti ritrovamenti di armature di cavalli di ferro, in particolare da una tomba del V secolo d.C., suggeriscono che la Gaya padroneggiasse l'uso di quell'animale. Più certo è che il ferro era la più importante esportazione di Gaya in Giappone. I primi rapporti con la Cina Han sono evidenziati dai ritrovamenti di monete cinesi del I secolo d.C. a Bon-Gaya e dalla presenza del forno inclinato utilizzato dai ceramisti Gaya.

Storia d'amore?

Iscriviti alla nostra newsletter e-mail settimanale gratuita!

Arte & Architettura

Gli artisti di Gaya producevano ceramiche in argilla grigia sotto forma di tazze con gambo, tazze a forma di corno, vasi alti con steli forati e vasi con beccuccio a forma di anatre, scarpe, guerrieri, barche e persino case. Il gres richiede un'elevata temperatura di cottura e questa tecnologia era senza dubbio collegata ai forni necessari per la produzione del ferro. I vasai di Gaya probabilmente hanno trasmesso questa innovazione al Giappone, dove il famoso sueki (o citare in giudizio) ne verrebbe prodotto il gres.

Gli oggetti sono stati anche realizzati in argento e oro da artigiani Gaya, comprese corone alte e intricate. I prodotti in ferro Gaya includono spade, armature rivettate, elmi e punte di freccia. Questi erano così apprezzati da essere esportati nella regione nord-orientale della Corea, della Cina e del Giappone. Un'altra esportazione di successo è stata la gayageum (kayagum), una cetra con 12 corde di seta che si pensa sia stata inventata dal re Gasil nel VI secolo d.C., che sarebbe stata ripresa dai musicisti in Giappone e che rimane ancora oggi un potente simbolo della cultura coreana.

La regione di Gaya è ricca di tombe; oltre 1.000 sono stati identificati solo a Bon-Gaya. Nel IV secolo d.C., le tombe dei Gaya assumevano tipicamente la forma di tombe a fossa rettangolari o ovali incastonate in tumuli naturali. Dalla metà del V secolo d.C., i Gaya costruirono tombe a camera in pietra con esempi successivi con ingresso orizzontale. Come già accennato, molte tombe hanno attrezzature equestri come armature di ferro, parti di sella, morsi e staffe che suggeriscono che il cavallo fosse una parte importante della cultura e della guerra di Gaya.

Questo contenuto è stato reso possibile con il generoso supporto della British Korean Society.


Tempio di Vishnupad, Gaya

Tempio di Vishnupad (Sanscrito: विष्णुपद मंदिर, IAST:Viṣṇupāda Mandira, letteralmente "tempio dei piedi di Vishnu"), è uno degli antichi e più famosi templi indù dedicati al Signore Vishnu. [1] Il tempio si trova a Gaya, Bihar, in India, sulla riva del fiume Phalgu, [2] segnato da un'impronta del Signore Vishnu noto come Dharmasila, inciso in un blocco di basalto. In cima alla struttura c'è una bandiera d'oro di 50 chili, donata da un devoto, Gayapal Panda Bal Govind Sen. [3]

Il tempio di Vishnupad è il centro dei riti Shraddha a Gaya. [4]

I Brahma Kalpit Brahmins, conosciuti anche come Gayawal Brahmins o Gayawal Tirth Purohit o Panda di Gaya, sono i sacerdoti tradizionali del tempio dei tempi antichi. [5] Diversi santi leggendari come Adi Shankaracharya, Ramanujacharya, Madhvacharya, Chaitanya Mahaprabhu, Vallabhacharya e Sri Ramakrishna hanno visitato questo santuario. [6]


Storia di Lord Ram in visita a Gaya

A Lord Ram, dopo essere stato stabilito come re di Ayodhya, fu consigliato di eseguire sraddha per suo padre Dasharatha nel luogo sacro di Gaya. Lord Rama accompagnato da Sita e dal fratello Laxman venne a Gaya. Secondo le istruzioni del saggio che stava per eseguire sraddha, Lord Ram e Laxman andarono a prendere gli ingredienti necessari. Poiché il tempo propizio per lo sraddha stava passando e Lord Ram-Laxman non si vedeva da nessuna parte, il saggio chiese a sita devi di fare lei stessa il pinda dana. Le è stato chiesto di fare palline (invece di granelli) di sabbia dal fiume phalguni (fiume phalgu).

L'esibizione del pinda daan di Sita Devi ha dato i suoi frutti quando la mano di Dashrath Maharaj è apparsa dal sottosuolo per accettare le offerte da lei fatte. Più tardi, quando Ram & Laxman sono arrivati ​​con gli ingredienti, sita li ha informati dell'intera storia. Lord Ram voleva delle prove per questo incidente. Vedendo una mucca in piedi nelle vicinanze, sita devi le ha chiesto di testimoniare. Ha anche chiesto al fiume Phalguni e ad un albero di Banyan di testimoniare.

Quando la mucca e il fiume non hanno dato testimonianza, sita devi si è arrabbiata e ha maledetto entrambi la mucca è stata maledetta per avere la bocca sempre sporca a causa della continua sbavatura di saliva. E il fiume era maledetto per essere senz'acqua sul suo letto. (Fiume phalguni divenne così phalgu che significa anche False River)


Hai solo graffiato la superficie di Gaya storia famigliare.

Tra il 1968 e il 2002, negli Stati Uniti, l'aspettativa di vita di Gaya ha raggiunto il punto più basso nel 1995 e il più alto nel 2002. L'aspettativa di vita media di Gaya nel 1968 era 77 e 95 nel 2002.

Una durata della vita insolitamente breve potrebbe indicare che i tuoi antenati Gaya vivevano in condizioni difficili. Una vita breve potrebbe anche indicare problemi di salute che un tempo erano prevalenti nella tua famiglia. L'SSDI è un database ricercabile di oltre 70 milioni di nomi. Puoi trovare date di nascita, date di morte, indirizzi e altro ancora.


Storia dietro il nome Gaya (Bihar)

Gaya tirth era precedentemente noto anche come Magadh desh. Il re di Magadh era Jarasandh, ma la storia è di Satyug.

A Gaya c'era un demone di nome Gaya sur – figlio di Tripura sur. Il monte Kolahal si trova sul lato meridionale di Gaya, dove Gaya sur ha meditato per 10.000 anni. A causa della meditazione il suo corpo diventa così puro che chiunque, solo toccandolo, raggiunge immediatamente il paradiso. A causa di ciò, c'era preoccupazione tra i Devta. I Devta pensano che se un demone diventa così famoso e potente sulla terra, nessuno penserà a loro e li adorerà. Saranno meno conosciuti o non conosciuti nei giorni a venire. Per risolvere questo problema, tutti i devta hanno visitato Lord Vishnu e hanno raccontato le loro preoccupazioni e hanno chiesto di risolverlo.

Il Signore Vishnu disse: Fammi chiamare Gaya sur per sapere cosa vuole per terminare la sua meditazione.

Gaya sur su richiesta arrivò e disse: Signore, ho bisogno di tre desideri per essere soddisfatto da te, solo allora smetterò di meditare.

Domanda del Signore – Quali sono questi tre desideri?

1. Il luogo della meditazione e l'area vicina conosciuta come Gaya.

2. Chiunque muoia, il suo rogo dovrebbe essere fatto qui vicino al fiume Falgu.

(Si dice che durante quel periodo non ci fosse alcuna procedura di combustione e le persone lasciassero cadere i cadaveri nel fiume Falgu)

3. Chiunque muoia per Moksha Pind Daan dovrebbe essere ucciso qui a Gaya.

Signore ha concesso tutti i suoi desideri e ha detto: Gayasur il tuo corpo è estremamente puro. Voglio fare Yagya su di esso. Gayasur era pronto.

Il giorno di Yagya Gayasur si distese a terra mantenendo la testa a sud e i piedi a nord. Il Signore mise Dharamshila in cima a Gayasur e prese una corda di Gadadhar per iniziare Yagya. Durante Yagya Lord Vishnu con la gamba destra premeva il petto di Gayasur. Quindi, l'impronta dei piedi di Vishnu è stata fatta e questa è la posizione in cui si trova il tempio di Vishnupad, e offriamo Pind Daan ai piedi del Signore Vishnu.

L'altezza del tempio di Vishnupad è di 100 piedi.

Si ritiene che il corpo di Gayasur sia in cinque kos (un kos = più di 3 km) e che la testa sia in un Kos.

Panch kosam gaya chetram, kos ekam gaya sirah

In breve Gaya tirth è in 5 kos e da quei giorni l'importanza di Gaya tirth ha stabilito.

Ci sono tre luoghi storici più importanti da offrire Pind Daan:

1. Narayan Shila a Haridwar è considerato l'ombelico del Signore Vishnu.

2. Tempio di Vishnupad a Gaya (piedi del Signore Vishnu)

3. Brahma Kapal a Badrinath, cioè capo del Signore Brahma

mi chiedo: L'importanza di Pitr Paksh?

Il Dr. Mahesh ha detto: Durante il Pitra Paksha non invitiamo Pitr ad accettare il Pind Daan. Loro stessi arrivano a Gaya Tirth nella speranza che qualcuno della loro famiglia visiti per offrire loro Pind Daan.

Gaya Shraddha è di 17 giorni noto anche come Tripakshiya Shraddha. Anche se tutti i giorni sono importanti a Gaya per Pind Daan ma
questi 17 giorni sono i più importanti.

Si dice che dopo la morte una persona possa entrare in qualsiasi altra yoni su 84 lac yoni. Se si fa Shraddha per i morti, l'anima della persona morta entra nella yoni di Dio e in pace, oppure vagherà nel ciclo delle nascite ancora e ancora o forse diventerà un fantasma.

Jau ka Aata, Kala Til, Madhu, Rodi, Agarbatti, Abeer, Abrak, Panchmewa, Supari, Flowers, Deepak etc etc sono pujan samagri. Pind Daan è finito solo dopo un anno dalla data della morte.

Grazie mille. Un'informazione molto utile. Conoscenza migliorata.

E offro una donazione per la condivisione La storia di Gaya Tirth. Grazie ancora.

Il dottor Mahesh ha anche narrato un'altra storia su Lord Ram, la dea Sita e Lord Laxman. Di ritorno dal loro esilio, si fermano a Gaya Tirth per offrire Pind Daan in nome del loro padre Dashrath.

Clicca per guardare il video per conoscere la storia. Una storia simile è stata narrata dal Dr. Mahesh.

Ho anche incontrato Gautam Kumar Dubey che è stato molto disponibile. È Tirth Purohit per Rajasthan, Madhya Pradesh, Uttar Pradesh, Bihar, Jharkhand e West Bengal. Gautam ha detto: Maharashtra e Nepal c'è solo un Tirth Purohit.

Su richiesta per saperne di più, ha migliorato la nostra conoscenza

Ci sono 360 vedi da offrire a Pind Daan a Gaya, ma oggigiorno solo 45 vedi (inclusi Kunds – Surya Kund, Vaitarni, Sita Kund) vengono visitati in questi 17 giorni. Il tempio di Vishnupad fu rinnovato dalla regina di Indore – Ahilya Bai Holkar durante il XVIII secolo (1782).

In cima al tempio c'è una bandiera d'oro e un kalash – totale di 51 kg donati da Shree Bal Govind Sen (terzo purohit di Gaya).

Shree Shambhu Lal Vithal (membro del comitato del tempio) ha ulteriormente migliorato la conoscenza. Ha detto che anche la famiglia di Shree Bal Govind Seth ha donato 50 kg di argento che si trova intorno ai piedi di Lord Vishnu all'interno del tempio.

Conoscenza meravigliosa. Grazie a tutti loro. Grazie ancora. Il viaggio continua..


Gaya - Storia

I nostri redattori esamineranno ciò che hai inviato e determineranno se rivedere l'articolo.

Gaya, città, stato del Bihar centro-meridionale, India nordorientale. La città si trova lungo il fiume Phalgu, un affluente del fiume Gange (Ganga). Si trova vicino all'incrocio tra la pianura del Gange e l'altopiano di Chota Nagpur ed è notoriamente caldo in estate.

Gaya ha importanti collegamenti ferroviari, stradali e aerei ed è un centro commerciale regionale. La città è un centro di pellegrinaggio visitato ogni anno da centinaia di migliaia di pellegrini indù. Ci sono 45 luoghi sacri tra la collina di Pretsil (a nord) e Bodh Gaya (a sud), ma la maggior parte si trova nella stessa Gaya. Il santuario principale è un tempio dedicato a Vishnu che fu costruito dalla principessa Maratha Ahalya Bai nel 1787. Altre sono le colline rocciose ricoperte di templi di Ramsilla e Brahmajini, quest'ultima identificata con la collina Gayashirsa su cui predicò il Buddha. La città di Bodh Gaya, 6 miglia (10 km) a sud di Gaya, è famosa come il luogo dell'illuminazione del Buddha.

Gaya ha diverse biblioteche e diversi college affiliati alla Magadh University. Fu costituito un comune nel 1865. Nella regione circostante si coltivano cereali, semi oleosi e canna da zucchero con l'aiuto dell'irrigazione dei fiumi Son, Punpun, Morhar e Phalgu e del sistema del canale di Patna. Nella regione vengono lavorati depositi di pietra da costruzione e mica. Pop. (2001) città, 385.432 (2011) 468.614.

Questo articolo è stato recentemente rivisto e aggiornato da Kenneth Pletcher, Senior Editor.


Stati Uniti contro Windsor

I primi anni 2010 hanno continuato le battaglie a livello statale sul matrimonio gay che hanno definito il decennio precedente, con almeno un evento degno di nota. Per la prima volta nella storia del paese, gli elettori (piuttosto che giudici o legislatori) nel Maine, nel Maryland e a Washington hanno approvato gli emendamenti costituzionali che consentono il matrimonio tra persone dello stesso sesso nel 2012.

Anche il matrimonio tra persone dello stesso sesso è diventato di nuovo una questione federale.

Nel 2010, il Massachusetts, il primo stato a legalizzare il matrimonio gay, ha dichiarato incostituzionale la sezione 3 del DOMA, la parte della legge del 1996 che definiva il matrimonio come un'unione tra un uomo e una donna. Le basi dell'atto avevano finalmente cominciato a sgretolarsi, ma il vero martello cadde con Stati Uniti contro Windsor.

Nel 2007, la coppia lesbica di New York Edith Windsor e Thea Spyer si sono sposate in Ontario, Canada. Lo Stato di New York ha riconosciuto il matrimonio dei residenti, ma il governo federale, grazie a DOMA, no. Quando Spyer è morta nel 2009, ha lasciato la sua proprietà a Windsor poiché il matrimonio della coppia non è stato riconosciuto a livello federale, Windsor non si è qualificata per l'esenzione fiscale come coniuge superstite e il governo ha imposto $ 363.000 di tasse sulla proprietà.

Windsor ha citato in giudizio il governo alla fine del 2010. Pochi mesi dopo, il procuratore generale degli Stati Uniti Eric Holder ha annunciato che l'amministrazione Barack Obama non avrebbe più difeso il DOMA, lasciando un rappresentante del gruppo consultivo legale bipartisan della Camera dei rappresentanti ad assumere il compito Astuccio.

Nel 2012, la 2a Corte d'Appello del Circuito degli Stati Uniti ha stabilito che DOMA viola la clausola di parità di protezione della Costituzione e la Corte Suprema degli Stati Uniti ha accettato di ascoltare le argomentazioni a favore del caso.

L'anno successivo, la corte si è pronunciata a favore di Windsor, eliminando infine la Sezione 3 del DOMA.


Gaya Kingdom: mito e storia

Un paio di settimane fa, ho avuto l'opportunità di fare una gita scolastica al Gaya Theme Park a Gimhae (vicino all'aeroporto di Busan). Non ero mai stato in gita scolastica prima, e mentre alcuni di voi potrebbero pensare, ugh un giorno di rinchiudere bambini urlanti fuori, la mia posizione poco invidiabile come straniero mi ha dato un po' di passaggio sui litigi tra ragazzi e molta più libertà di assecondare i miei impulsi turistici.

Il Gaya Theme Park è una strana combinazione di storia, mitologia e ricreazione. Cominciamo con la parte storica.

Cos'è la Confederazione Gaya?

La Corea non è sempre stata una nazione unificata. Non mi è stata insegnata la storia coreana oltre al coinvolgimento degli Stati Uniti nella guerra di Corea in nessun momento della mia formazione, il che è molto deludente poiché ho studiato l'Asia orientale all'università. Ho cercato di colmare le lacune da quando sono arrivato qui. Non c'è molta storia in nessuna parte del BCE. Ci sono alcuni fossili e ceramiche e una leggenda su un regno che risale a più del 2000 a.C. I primi documenti sembrano provenire da un incontro cinese nel VII secolo d.C., ma la sede di quel regno e la maggior parte delle sue cose si trovava nell'attuale Corea del Nord, quindi potremmo non sapere mai più di quello che troviamo nel Record cinesi.

Passando al I secolo d.C., otteniamo quello che è noto come il Periodo dei Tre Regni. I tre regni erano Goguryeo (viola) controllava vaste aree del nord compresa quella che oggi è la Corea del Nord e parti della Cina (è anche da dove otteniamo la parola inglese “Corea”, dal momento che la loro parola per il proprio paese è hanguk) Il sud era diviso tra Baekje (giallo) a ovest, e Silla (blu) a est. Tranne che erano più di tre. La confederazione Gaya si è incuneata tra Baekje e Silla per quasi 500 anni. E non dimentichiamo i Tamna, che fino al 1400 erano un altro Regno! Ma, certo, è il periodo dei Tre Regni.

Tra la sua mitica fondazione nel 42 d.C. e la sua resa a Silla nel 562 d.C., il confederato Gaya esisteva nell'area centro-meridionale della penisola coreana, mancando di poco Busan (dove vivo) ma mantenendo la sua capitale nella vicina Gimhae (dove vive il nostro aeroporto). Facevano un po' di pesca e agricoltura, ma erano più famosi per la lavorazione del ferro. Era una confederazione approssimativa di 6-12 Gaya diversi. Quando i giapponesi invasero la Corea nel 1910, sostennero che Gaya era stata un avamposto militare giapponese dal 300 al 710 per giustificare il loro "ritorno" 8221, ma oggi nessuno studioso prende sul serio questa affermazione.

Ok. Parte di storia fatta. Diventiamo colorati.

6 uova d'oro

Il parco a tema si trova a Gimhae perché si pensa che sia la capitale storica della più grande Gaya più cattiva della confederazione, la Geumgwan Gaya. Ero preoccupato per il tempo poiché il caldo era stato pessimo un paio di giorni durante la settimana, ma tra gli dei del tempo felice e il fatto che il parco a tema fosse a un'altitudine più elevata, era una giornata straordinariamente soleggiata con cieli blu, soffice nuvole e brezze fresche.

Quando siamo entrati nel parco, la prima statua era di un gigantesco uovo d'oro con 5 uova più piccole intorno alla sua base. Stavo fotografando assolutamente tutto, sperando di capirlo più tardi, quindi ho scattato una foto e ho continuato a camminare con il gruppo. Il mio co-insegnante mi ha visto scattare la foto e mi ha detto che l'uovo era lì perché il re fondatore di Gaya è nato da un uovo caduto dal cielo. Si è anche riferita a questo come "storia" anche se spero che l'ultima parte fosse solo un pasticcio linguistico e che nessuno qui pensi seriamente che i re siano davvero nati dalle uova del cielo ai bei vecchi tempi. Non riuscivo a capire come chiederlo senza sembrare scortese, quindi ho lasciato perdere.

Il palazzo e la principessa indiana

Ci siamo addentrati nel parco diretti direttamente al palazzo. È una replica di un palazzo. Sono state trovate pochissime prove archeologiche di Gaya, sebbene la tomba di Suro (primo re di Gaya) è mantenuto anche a Gimhae. I motivi del palazzo ricordano l'architettura del palazzo cinese con i familiari tetti spioventi e ampi cortili aperti tra gli edifici. I colori e i disegni sono piuttosto unici per la Corea, essendo meno lo scarlatto e l'oro della Cina e le versioni più dai toni della terra di rosa polveroso, rosa, giallo taupe e verde pisello.

I bambini correvano avidamente nei cortili ed esploravano gli edifici dentro e fuori. All'interno di ogni edificio aperto c'erano alcune decorazioni simili a musei che mostravano i mobili, l'arte, la storia e le storie del re Gaya e della sua regina indiana.

Che cosa? Sì, è vero. Si diceva che la sua regina provenisse dall'India. Mentre l'edificio del re era pieno di ceramiche, lavori in ferro, sculture e dipinti, l'edificio della regina era una storia d'amore più malinconica che includeva un muro dove i visitatori potevano legare i desideri scritti su carta, un trono dell'amore per due, una sala di stelle (utilizzando specchi e luci a LED per creare l'illusione di un'eternità piena di stelle blu), e la “pasa in pietra pagoda”. Le pietre pasa, diceva il cartello in un inglese stentato, erano pietre rosse dell'India usate per placare gli dei del mare durante il suo viaggio, e poi erette nel palazzo. Non ho idea se queste pietre provengano effettivamente da uno scavo archeologico, o dall'India, o se siano solo una raccolta di rocce della zona accatastate per assomigliare ai cumuli di rocce rituali comuni in tutta l'Asia.

Una stanza aveva un'enorme mappa lungo un muro che mostrava la "strada romantica dell'Asia" della regina, i percorsi dall'India alla Corea selezionati in rosso e blu. Un altro segno sembrava implicare che la regina avesse portato il buddismo in Corea, tuttavia ciò è altamente improbabile. Suppongo che possa aver portato il suo a Gaya (supponendo che fosse in realtà indiana), ma il regno settentrionale di Goguryeo l'ha ottenuto dai suoi vicini cinesi. Metto in dubbio la sua storia di origine indiana perché il mito (scritto originariamente nel Samguk Yusa nel 13° secolo, è una sorta di mashup storia/mitologia del periodo dei Tre Regni) si riferisce a lei come a Ayuta, un “distante regno oltremare”, ma il nome non corrisponde al nome di alcun paese o città di quel periodo in India o in qualsiasi altro paese.

Tuttavia, nel 21° secolo un branco di storici e diplomatici (compreso l'ambasciatore nordcoreano in India) andò e fece una statua della regina ad Ayodhya, in India, credendo che fosse l'“Ayuta” a cui si fa riferimento nel racconto Samguk Yusa del racconto. Sebbene la statua sia stata accettata, il governo indiano afferma che non ci sono prove di tale persona nei loro documenti storici o nella mitologia. (citazione BBC)

EDIT: Grazie Varuna per avermi inviato maggiori informazioni su Heo Hwang Ok, chiamato anche Seembavalam in Tamil. Oggi Kanyakumari era chiamato Ayuta in passato. Sebbene non ci sia ancora un consenso accademico, è meraviglioso continuare a conoscere questa leggendaria regina da persone di tutto il mondo. Dai un'occhiata a questo Quora per maggiori dettagli sulle sue origini Tamil Nadu!

La storia dell'amore miracoloso

Ci siamo presi il nostro tempo in giro per il complesso del palazzo, lasciando che i bambini scaricassero un po' della loro eccitazione dopo il lungo viaggio in autobus. C'erano molte cose storiche di interesse, ma nessun insegnante ha cercato di far concentrare i bambini sull'apprendimento, né c'era una visita guidata in cui i bambini venivano spostati da una stanza all'altra mentre qualcuno spiegava le cose. Hanno separato i gradi in modo che nessun edificio diventasse troppo pieno, ma nel complesso, i bambini erano da soli a godersi lo spazio.

Dopo un po' uscimmo dal complesso del palazzo e tornammo verso l'ingresso principale del teatro. Le immagini delle tartarughe erano ovunque. Una grande montagna con una cascata artificiale dominava l'edificio del teatro. Una tartaruga di pietra grigia si annidava nello stagno sottostante e un'altra dorata era appollaiata in modo precario su uno sperone a metà della montagna! Ho chiesto delle tartarughe, ma il mio co-insegnante non lo sapeva (non preoccuparti, c'è una risposta più tardi).

Il teatro ha offerto una rappresentazione musicale della storia d'amore del re Suro e della regina Heo (in alternativa Hur) chiamato “Amore miracoloso”. Ero un po' nervoso all'idea di andare a vedere un musical in coreano. Non volevo infastidire il mio co-insegnante per tradurre mentre stavamo guardando, quindi ho pensato di godermi la musica, i costumi e i balli. Tuttavia, il teatro aveva premurosamente installato alcuni grandi schermi su entrambi i lati del palco dove venivano visualizzate le traduzioni in inglese. È stato immensamente utile, anche se ancora un po' grammaticalmente impreciso.

La storia è iniziata con due archeologi che si sono imbattuti in un grande deposito di reliquie del periodo Gaya. La loro canzone spiegava con qualche lamento quanto poco si sapesse di Gaya prima di questa scoperta. Poi una caverna ha fatto perdere i sensi ai nostri archeologi e una fantasia onirica confusa della storia del mito del re Suro ha avuto inizio sul serio. Ballerini vestiti come gli animali dello zodiaco eseguivano danze intricate sul palco mentre una sorta di sommo sacerdote o personaggio sciamano cantava del conflitto, della guerra e della siccità nella terra, pregando i cieli per la liberazione che arrivava sotto forma di 6 uova. (anche se tutte e 6 le uova hanno fatto schiudere dei re, 5 di loro erano altrove re di altre parti di Gaya, quindi non ci sono in questa storia)

L'uovo incandescente si è schiuso per rivelare la forma adulta di Suro che viene proclamato re sul posto e dovrebbe esercitare il potere di guarire la terra. Sìì! Ma non è facile essere re. La siccità continua e la sua gente comincia a risentirsi di lui per non aver mantenuto la promessa della sua nascita celeste.

Nel frattempo ad Ayuta (India?), la principessa Heo sogna che il suo amore destinato è in una terra lontana e che deve salpare per raggiungerlo e compiere il suo destino (molto destino). I costumi dei ballerini ricordavano i sari e c'erano sicuramente accenni alla musica indiana in stile Bollywood e ai movimenti di danza che ovviamente avevano lo scopo di collocare la principessa e le sue ancelle in India.

Ma OH! Il cattivo! Satal, un dio della guerra e un malvagio allegramente sopra le righe vestito con una maschera di teschio e pellicce ruvide e accompagnato da malvagie tentatrici vestite con costumi di garza neri e rossi è venuto a cantare il suo numero su come avrebbe sconfitto Suro e diventare il re di Gaya, mantenendo il regno per sempre in uno stato di avidità, odio e carestia. Il suo stile musicale era quello del classico hard rock e il palco era illuminato da enormi fiamme mentre lui ei suoi scagnozzi cantavano e ballavano.

La nave della principessa viene catturata da una tempesta mortale e viene trascinata a terra nel relitto. Sembra che la luna stessa l'abbia salvata appena in tempo per essere trovata dal re Suro e cantano un toccante duetto d'amore nello stile delle ballate popolari coreane. Ma la loro felicità non può durare. Satal e i suoi scagnozzi rapiscono la principessa e picchiano Suro quasi a morte in battaglia. Vuole arrendersi. Non si aspettava che fosse così difficile. Dove sono i poteri celesti che dovrebbe avere, dopo tutto? Ma il suo fedele servitore gli ricorda la difficile situazione del suo popolo e l'amore della sua principessa e la sua determinazione sono rafforzati.

Durante un raduno di tutti i numeri di danza, viene forgiata una nuova armatura per il re, trasformandolo da damerino a guerriero. Gli viene detto che può ricevere il resto dei suoi poteri celesti sulla cima della montagna e così di nuovo corazzato ascende per salutare i poteri del cielo, rappresentato sul palco come un drago bianco che vola intorno a Suro per rafforzarlo. Per quanto Suro combatta, Satal tiene testa e il duetto in ascesa di eroe e cattivo diventa lirico sui mali dell'avidità, dell'egoismo e della divisione che vengono sconfitti dal potere dell'amore. Alla fine, non è l'armatura o il potere del cielo che dà a Suro la forza per sconfiggere Satal, è l'amore di Heo, la sua voce che si unisce alla canzone per richiamare il loro duetto e il fatto che il loro amore è stato fatto in Paradiso.

Forte dell'amore, il re sconfigge Satal e riporta la pace, l'armonia e la prosperità a Gaya. Tutti festeggiano con questo finale di cast di cui sono riuscito a ottenere un video. Non c'è una traduzione diretta, ma sostanzialmente è che abbiamo vinto, l'amore non è fantastico? Amore amore amore.

Non ho letto il Samguk Yusa, ma le sinossi online sembrano indicare che i creatori del musical Maggio si sono presi alcune libertà romantiche con la storia. Inoltre non ho potuto fare a meno di guardare questa storia di un uomo che arriva sulla terra in un uovo gigante, viene quasi sconfitto dal suo nemico (un altro essere divino), si ritira nella sua fortezza in disgrazia prima che gli venga ricordato che deve salvare il suo vero amore e riemergere più forte che mai per sconfiggere il generale Zod… intendo Satal… e mi chiedo se forse è imparentato con Kal’el?

Che succede con le tartarughe?

Dopo il musical, abbiamo riaccompagnato i bambini al palazzo, dove hanno disfatto le valigie da picnic e il pranzo al sacco sotto l'occhio vigile del personale mentre ci godevamo l'aria fresca e fresca di montagna. Quando i bambini hanno finito di mangiare, sono stati lasciati liberi nella sezione giochi del parco mentre gli adulti hanno pranzato pigramente a base di pollo fritto vicino al lago, circondati da mucchi di viole del pensiero viola.

Mentre uscivamo dal parco, ho notato un giardino di tartarughe con gusci vuoti in cui i bambini potevano arrampicarsi e intorno, così come una tartaruga di pietra grigia felice e sorridente che dominava la scena. Il cartello vicino alla tartaruga di pietra ci informava che la montagna dove l'uovo del re Suro atterrò e si schiuse somigliava tanto a una tartaruga ovaiola che fu chiamata Gujibong (gu significa “tartaruga” in coreano). Il che spiegava il mistero del perché c'erano così tante tartarughe nel parco.

Ho anche notato le tartarughe nude che apparentemente avevano lasciato i loro gusci vuoti per far giocare i bambini. Queste creature a pois rosa e bianchi sono state catturate in pose imbarazzate di svestirsi e tutti noi abbiamo avuto una bella risata al riguardo sulla via del ritorno agli autobus .

Serendipità

Non avevo mai sentito parlare del Gaya Theme Park e non avrei nemmeno saputo di metterlo nella mia lista di cose da fare se la scuola non mi avesse portato lì. Guardandolo ora, il trasporto pubblico mi porterebbe comunque solo entro 2 km, anche se suppongo che si possa noleggiare un taxi per salire sulla montagna, non sono sicuro di quale sia il modo migliore per tornare indietro. Il punto è che non è un punto di riferimento per i turisti stranieri.

Inoltre, la storia di Gaya non è ben conosciuta nemmeno dai coreani, forse perché gran parte delle prove archeologiche è stata persa fino a poco tempo fa. Sono cose come questa che mettono davvero in evidenza le differenze di esperienza tra vivere e lavorare in un paese straniero e semplicemente visitarne uno. È così facile per noi dare per scontato che la nostra storia e la nostra cultura siano diffuse in tutto il mondo (prima dal colonialismo e ora dal commercio e dall'intrattenimento) che possiamo dimenticare che ogni paese ha una ricca tradizione storica e mitologica propria. Sono grato di aver avuto questa possibilità di conoscere Gaya, e spero che ti sia piaciuto impararlo con me. Godetevi il resto delle foto di questa bella giornata sulla pagina Facebook. Grazie!


बिहार की राजधानी पटना के दक्षिणपूर्व में लगभग 101 ० किलोमीटर दूर स्थित बोधगया गया जिले से सटा एक छोटा शहर है। बोधगया में बोधि पेड़़ के नीचे तपस्या कर रहे भगवान गौतम बुद्ध को ज्ञान की प्राप्ति हुई थी। तभी से यह स्थल बौद्ध धर्म के अनुयायियों के लिए अत्यंत महत्वपूर्ण है। वर्ष २००२ में यूनेस्को द्वारा इस शहर को विश्व विरासत स्थल घोषित किया गया।

करीब ५०० ई॰पू. में गौतम बुद्ध फाल्गु नदी के तट पर पहुंचे और बोधि पेड़ के नीचे तपस्या कर्ने बैठे। तीन दिन और रात के तपस्या के बाद उन्हें ज्ञान की प्राप्ति हुई, जिस्के बाद से वे बुद्ध के नाम से जाने गए। इसके बाद उन्होंने वहां ७ हफ्ते अलग अलग जगहों पर ध्यान करते हुए बिताया और फिर सारनाथ जा कर धर्म का प्रचार शुरू किया। बुद्ध के अनुयायिओं ने बाद में उस जगह पर जाना शुरू किया जहां बुद्ध ने वैशाख महीने में पुर्णिमा के दिन ज्ञान की प्रप्ति की थी। धीरे धीरे ये जगह बोध्गया के नाम से जाना गया और ये दिन बुद्ध पुर्णिमा के नाम से जाना गया।

लगभग 528 ई॰ पू. के वैशाख (अप्रैल-मई) महीने में कपिलवस्‍तु के राजकुमार गौतम ने सत्‍य की खोज में घर त्‍याग दिया। गौतम ज्ञान की खोज में निरंजना नदी के तट पर बसे एक छोटे से गांव उरुवेला आ गए। वह इसी गांव में एक पीपल के पेड़ के नीचे ध्‍यान साधना करने लगे। एक दिन वह ध्‍यान में लीन थे कि गांव की ही एक लड़की सुजाता उनके लिए एक कटोरा खीर तथा शहद लेकर आई। इस भोजन को करने के बाद गौतम पुन: ध्‍यान में लीन हो गए। इसके कुछ दिनों बाद ही उनके अज्ञान का बादल छट गया और उन्‍हें ज्ञान की प्राप्‍ित हुई। अब वह राजकुमार सिद्धार्थ या तपस्‍वी गौतम नहीं थे बल्कि बुद्ध थे। बुद्ध जिसे सारी दुनिया को ज्ञान प्रदान करना था। ज्ञान प्राप्‍ित के बाद वे अगले सात सप्‍ताह तक उरुवेला के नजदीक ही रहे और चिंतन मनन किया। इसके बाद बुद्ध वाराणसी के निकट सारनाथ गए जहां उन्‍होंने अपने ज्ञान प्राप्‍ित की घोषणा की। बुद्ध कुछ महीने बाद उरुवेला लौट गए। यहां उनके पांच मित्र अपने अनुयायियों के साथ उनसे मिलने आए और उनसे दीक्षित होने की प्रार्थना की। इन लोगों को दीक्षित करने के बाद बुद्ध राजगीर चले गए। इसके बुद्ध के उरुवेला वापस लौटने का कोई प्रमाण नहीं मिलता है। दूसरी शताब्‍दी ईसा पूर्व के बाद उरुवेला का नाम इतिहास के पन्‍नों में खो जाता है। इसके बाद यह गांव सम्‍बोधि, वैजरसना या महाबोधि नामों से जाना जाने लगा। बोधगया शब्‍द का उल्‍लेख 18 वीं शताब्‍दी से मिलने लगता है।

विश्‍वास किया जाता है कि महाबोधि मंदिर में स्‍थापित बुद्ध की मूर्त्ति संबंध स्‍वयं बुद्ध से है। कहा जाता है कि जब इस मंदिर का निर्माण किया जा रहा था तो इसमें बुद्ध की एक मूर्त्ति स्‍थापित करने का भी निर्णय लिया गया था। लेकिन लंबे समय तक किसी ऐसे शिल्‍पकार को खोजा नहीं जा सका जो बुद्ध की आकर्षक मूर्त्ति बना सके। सहसा एक दिन एक व्‍यक्‍ित आया और उसे मूर्त्ति बनाने की इच्‍छा जाहिर की। लेकिन इसके लिए उसने कुछ शर्त्तें भी रखीं। उसकी शर्त्त थी कि उसे पत्‍थर का एक स्‍तम्‍भ तथा एक लैम्‍प दिया जाए। उसकी एक और शर्त्त यह भी थी इसके लिए उसे छ: महीने का समय दिया जाए तथा समय से पहले कोई मंदिर का दरवाजा न खोले। सभी शर्त्तें मान ली गई लेकिन व्‍यग्र गांववासियों ने तय समय से चार दिन पहले ही मंदिर के दरवाजे को खोल दिया। मंदिर के अंदर एक बहुत ही सुंदर मूर्त्ति थी जिसका हर अंग आकर्षक था सिवाय छाती के। मूर्त्ति का छाती वाला भाग अभी पूर्ण रूप से तराशा नहीं गया था। कुछ समय बाद एक बौद्ध भिक्षु मंदिर के अंदर रहने लगा। एक बार बुद्ध उसके सपने में आए और बोले कि उन्‍होंने ही मूर्त्ति का निर्माण किया था। बुद्ध की यह मूर्त्ति बौद्ध जगत में सर्वाधिक प्रतिष्‍ठा प्राप्‍त मूर्त्ति है। नालन्‍दा और विक्रमशिला के मंदिरों में भी इसी मूर्त्ति की प्रतिकृति को स्‍थापित किया गया है।

बिहार में इसे मंदिरों के शहर के नाम से जाना जाता है। इस गांव के लोगों की किस्‍मत उस दिन बदल गई जिस दिन एक राजकुमार ने सत्‍य की खोज के लिए अपने राजसिहासन को ठुकरा दिया। बुद्ध के ज्ञान की यह भूमि आज बौद्धों के सबसे बड़े तीर्थस्‍थल के रूप में प्रसिद्ध है। आज विश्‍व के हर धर्म के लोग यहां घूमने आते हैं। पक्षियों की चहचहाट के बीच बुद्धम्-शरनम्-गच्‍छामि की हल्‍की ध्‍वनि अनोखी शांति प्रदान करती है। यहां का सबसे प्रसिद्ध मंदिर महाबोधि मंदिर है। विभिन्‍न धर्म तथा सम्‍प्रदाय के व्‍यक्‍ित इस मंदिर में आध्‍यात्मिक शांति की तलाश में आते हैं। इस मंदिर को यूनेस्‍को ने २००२ में वर्ल्‍ड हेरिटेज साइट घोषित किया था। बुद्ध के ज्ञान प्रप्ति के २५० साल बाद राजा अशोक बोध्गया गए। माना जाता है कि उन्होंने महाबोधि मन्दिर का निर्माण कराया। कुछ इतिहासकारों का मानना है कि पह्ली शताब्दी में इस मन्दिर का निर्माण कराया गया या उस्की मरम्मत कराई गई। हिन्दुस्तान में बौद्ध धर्म के पतन के साथ साथ इस मन्दिर को लोग भूल गए थे और ये मन्दिर धूल और मिट्टी में दब गया था। १९वीं सदी में Sir Alexander Cunningham ने इस मन्दिर की मरम्मत कराई। १८८३ में उन्होंने इस जगह की खुदाई की और काफी मरम्मत के बाद बोधगया को अपने पुराने शानदार अवस्था में लाया गया।

बोध-गया घूमने के लिए दो दिन का समय पर्याप्‍त है। अगर आप एक रात वहां रूकते हैं तो एक दिन का समय भी प्रर्याप्‍त है। बोध-गया के पास ही एक शहर है गया। यहां भी कुछ पवित्र मंदिर हैं जिसे जरुर देखना चाहिए। इन दोनों गया को देखने के लिए कम से कम एक-एक दिन का समय देना चाहिए। एक अतिरिक्‍त एक दिन नालन्‍दा और राजगीर को देखने के लिए रखना चाहिए। बोधगया घूमने का सबसे बढिया समय बुद्ध जयंती (अप्रैल-मई) है जिसे राजकुमार सिद्धार्थ के जंमदिवस के रूप में मनाया जाता है। इस समय यहां होटलों में कमरा मिलना काफी मुश्किल होता है। इस दौरान महाबोधि मंदिर को हजारों कैंडिलों की सहायता से सजाया जाता है। यह दृश्‍य देखना अपने आप में अनोखा अनुभव होता है। इस दृश्‍य की यादें आपके जेहन में हमेशा बसी रहती है। बोधगया में ही मगध विश्‍वविद्यालय का कैंपस है। इसके नजदीक एक सैनिक छावनी है तथा करीब सात किलोमीटर दूर अन्तराष्ट्रीय एयरपोर्ट है जहाँ से थाईलैंड, श्रीलंका बर्मा इत्यादि के लिए नियमित साप्ताहिक उड़ानें उपलब्ध हैं।

महाबोधि मंदिर संपादित करें

यह मंदिर मुख्‍य मंदिर के नाम से भी जाना जाता है। इस मंदिर की बनावट सम्राट अशोक द्वारा स्‍थापित स्‍तूप के समान हे। इस मंदिर में बुद्ध की एक बहुत बड़ी मूर्त्ति स्‍थापित है। यह मूर्त्ति पदमासन की मुद्रा में है। यहां यह अनुश्रुति प्रचिलत है कि यह मूर्त्ति उसी जगह स्‍थापित है जहां बुद्ध को ज्ञान निर्वाण (ज्ञान) प्राप्‍त हुआ था। मंदिर के चारों ओर पत्‍थर की नक्‍काशीदार रेलिंग बनी हुई है। ये रेलिंग ही बोधगया में प्राप्‍त सबसे पुराना अवशेष है। इस मंदिर परिसर के दक्षिण-पूर्व दिशा में प्रा‍कृतिक दृश्‍यों से समृद्ध एक पार्क है जहां बौद्ध भिक्षु ध्‍यान साधना करते हैं। आम लोग इस पार्क में मंदिर प्रशासन की अनुमति लेकर ही प्रवेश कर सकते हैं।

इस मंदिर परिसर में उन सात स्‍थानों को भी चिन्हित किया गया है जहां बुद्ध ने ज्ञान प्राप्‍ित के बाद सात सप्‍ताह व्‍यतीत किया था। जातक कथाओं में उल्‍लेखित बोधि वृक्ष भी यहां है। यह एक विशाल पीपल का वृक्ष है जो मुख्‍य मंदिर के पीछे स्थित है। कहा जाता बुद्ध को इसी वृक्ष के नीचे ज्ञान प्राप्‍त हुआ था। वर्तमान में जो बोधि वृक्ष वह उस बोधि वृक्ष की पांचवीं पीढी है। मंदिर समूह में सुबह के समय घण्‍टों की आवाज मन को एक अजीब सी शांति प्रदान करती है।

मुख्‍य मंदिर के पीछे बुद्ध की लाल बलुए पत्‍थर की 7 फीट ऊंची एक मूर्त्ति है। यह मूर्त्ति विजरासन मुद्रा में है। इस मूर्त्ति के चारों ओर विभिन्‍न रंगों के पताके लगे हुए हैं जो इस मूर्त्ति को एक विशिष्‍ट आकर्षण प्रदान करते हैं। कहा जाता है कि तीसरी शताब्‍दी ईसा पूर्व में इसी स्‍थान पर सम्राट अशोक ने हीरों से बना राजसिहांसन लगवाया था और इसे पृथ्‍वी का नाभि केंद्र कहा था। इस मूर्त्ति की आगे भूरे बलुए पत्‍थर पर बुद्ध के विशाल पदचिन्‍ह बने हुए हैं। बुद्ध के इन पदचिन्‍हों को धर्मचक्र प्रर्वतन का प्रतीक माना जाता है।

बुद्ध ने ज्ञान प्राप्ति के बाद दूसरा सप्‍ताह इसी बोधि वृक्ष के आगे खड़ा अवस्‍था में बिताया था। यहां पर बुद्ध की इस अवस्‍था में एक मूर्त्ति बनी हुई है। इस मूर्त्ति को अनिमेश लोचन कहा जाता है। मुख्‍य मंदिर के उत्तर पूर्व में अनिमेश लोचन चैत्‍य बना हुआ है।

मुख्‍य मंदिर का उत्तरी भाग चंकामाना नाम से जाना जाता है। इसी स्‍थान पर बुद्ध ने ज्ञान प्राप्‍ित के बाद तीसरा सप्‍ताह व्‍यतीत किया था। अब यहां पर काले पत्‍थर का कमल का फूल बना हुआ है जो बुद्ध का प्रतीक माना जाता है।

महाबोधि मंदिर के पश्चिमोत्तर भाग में एक छतविहीन भग्‍नावशेष है जो रत्‍नाघारा के नाम से जाना जाता है। इसी स्‍थान पर बुद्ध ने ज्ञान प्राप्‍ित के बाद चौथा सप्‍ताह व्‍यतीत किया था। दन्‍तकथाओं के अनुसार बुद्ध यहां गहन ध्‍यान में लीन थे कि उनके शरीर से प्रकाश की एक किरण निकली। प्रकाश की इन्‍हीं रंगों का उपयोग विभिन्‍न देशों द्वारा यहां लगे अपने पताके में किया है।

माना जाता है कि बुद्ध ने मुख्‍य मंदिर के उत्तरी दरवाजे से थोड़ी दूर पर स्थित अजपाला-निग्रोधा वृक्ष के नीचे ज्ञान प्राप्‍ित के बाद पांचवा सप्‍ताह व्‍य‍तीत किया था। बुद्ध ने छठा सप्‍ताह महाबोधि मंदिर के दायीं ओर स्थित मूचालिंडा क्षील के नजदीक व्‍यतीत किया था। यह क्षील चारों तरफ से वृक्षों से घिरा हुआ है। इस क्षील के मध्‍य में बुद्ध की मूर्त्ति स्‍थापित है। इस मूर्त्ति में एक विशाल सांप बुद्ध की रक्षा कर रहा है। इस मूर्त्ति के संबंध में एक दंतकथा प्रचलित है। इस कथा के अनुसार बुद्ध प्रार्थना में इतने तल्‍लीन थे कि उन्‍हें आंधी आने का ध्‍यान नहीं रहा। बुद्ध जब मूसलाधार बारिश में फंस गए तो सांपों का राजा मूचालिंडा अपने निवास से बाहर आया और बुद्ध की रक्षा की।

इस मंदिर परिसर के दक्षिण-पूर्व में राजयातना वृ‍क्ष है। बुद्ध ने ज्ञान प्राप्‍ित के बाद अपना सांतवा सप्‍ताह इसी वृक्ष के नीचे व्‍यतीत किया था। यहीं बुद्ध दो बर्मी (बर्मा का निवासी) व्‍या‍पारियों से मिले थे। इन व्‍यापारियों ने बुद्ध से आश्रय की प्रार्थना की। इन प्रार्थना के रूप में बुद्धमं शरणम गच्‍छामि (मैं अपने को भगवान बुद्ध को सौंपता हू) का उच्‍चारण किया। इसी के बाद से यह प्रार्थना प्रसिद्ध हो गई।

तिब्‍बतियन मठ संपादित करें

(महाबोधि मंदिर के पश्चिम में पांच मिनट की पैदल दूरी पर स्थित) जोकि बोधगया का सबसे बड़ा और पुराना मठ है 1934 ई॰ में बनाया गया था। बर्मी विहार (गया-बोधगया रोड पर निरंजना नदी के तट पर स्थित) 1936 ई॰ में बना था। इस विहार में दो प्रार्थना कक्ष है। इसके अलावा इसमें बुद्ध की एक विशाल प्रतिमा भी है। इससे सटा हुआ ही थाई मठ है (महाबोधि मंदिर परिसर से 1किलोमीटर पश्‍िचम में स्थित)। इस मठ के छत की सोने से कलई की गई है। इस कारण इसे गोल्‍डेन मठ कहा जाता है। इस मठ की स्‍थापना थाईलैंड के राजपरिवार ने बौद्ध की स्‍थापना के 2500 वर्ष पूरा होने के उपलक्ष्‍य में किया था। इंडोसन-निप्‍पन-जापानी मंदिर (महाबोधि मंदिर परिसर से 11.5 किलोमीटर दक्षिण-पश्‍िचम में स्थित) का निर्माण 1972-73 में हुआ था। इस मंदिर का निर्माण लकड़ी के बने प्राचीन जापानी मंदिरों के आधार पर किया गया है। इस मंदिर में बुद्ध के जीवन में घटी महत्‍वपूर्ण घटनाओं को चित्र के माध्‍यम से दर्शाया गया है। चीनी मंदिर (महाबोधि मंदिर परिसर के पश्‍िचम में पांच मिनट की पैदल दूरी पर स्थित) का निर्माण 1945 ई॰ में हुआ था। इस मंदिर में सोने की बनी बुद्ध की एक प्रतिमा स्‍थापित है। इस मंदिर का पुनर्निर्माण 1997 ई॰ किया गया था। जापानी मंदिर के उत्तर में भूटानी मठ स्थित है। इस मठ की दीवारों पर नक्‍काशी का बेहतरीन काम किया गया है। यहां सबसे नया बना मंदिर वियतनामी मंदिर है। यह मंदिर महाबोधि मंदिर के उत्तर में 5 मिनट की पैदल दूरी पर स्थित है। इस मंदिर का निर्माण 2002 ई॰ में किया गया है। इस मंदिर में बुद्ध के शांति के अवतार अवलोकितेश्‍वर की मूर्त्ति स्‍थापित है।

इन मठों और मंदिरों के अलावा के कुछ और स्‍मारक भी यहां देखने लायक है। इन्‍हीं में से एक है भारत की सबसे ऊंचीं बुद्ध मूर्त्ति जो कि 6 फीट ऊंचे कमल के फूल पर स्‍थापित है। यह पूरी प्रतिमा एक 10 फीट ऊंचे आधार पर बनी हुई है। स्‍थानीय लोग इस मूर्त्ति को 80 फीट ऊंचा मानते हैं।

राजगीर संपादित करें

बोधगया आने वालों को राजगीर भी जरुर घूमना चाहिए। यहां का विश्‍व शांति स्‍तूप देखने में काफी आकर्षक है। यह स्‍तूप ग्रीधरकूट पहाड़ी पर बना हुआ है। इस पर जाने के लिए रोपवे बना हुआ। शुल्‍क 80 . io इसे आप सुबह 8 बजे से दोपहर 1 बजे तक देख सकते हैं। इसके बाद इसे दोपहर 2 बजे से शाम 5 बजे तक देखा जा सकता है।

शांति स्‍तूप के निकट ही वेणु वन है। कहा जाता है कि बुद्ध एक बार यहां आए थे।

राजगीर में ही प्रसद्धि सप्‍तपर्णी गुफा है जहां बुद्ध के निर्वाण के बाद पहला बौद्ध सम्‍मेलन का आयोजन किया गया था। यह गुफा राजगीर बस पड़ाव से दक्षिण में गर्म जल के कुंड से 1000 सीढियों की चढाई पर है। बस पड़ाव से यहां तक ​​जाने का एक मात्र साधन घोड़ागाड़ी है जिसे यहां टमटम कहा जाता है। टमटम से आधे दिन घूमने का शुल्‍क 100 रु. लेकर 300 . तक है। इन सबके अलावा राजगीर में जरासंध का अखाड़ा, स्‍वर्णभंडार (दोनों स्‍थल महाभारत काल से संबंधित है) तथा विरायतन भी घूमने लायक जगह है। घूमने का सबसे अच्‍छा समय: ठंढे के मौसम में

नालन्‍दा संपादित करें

यह स्‍थान राजगीर से 13 किलोमीटर की दूरी पर स्थित है। प्राचीन काल में यहां विश्‍व प्रसिद्ध नालन्‍दा विश्‍वविद्यालय स्‍थापित था। अब इस विश्‍वविद्यालय के अवशेष ही दिखाई देते हैं। लेकिन हाल में ही बिहार सरकार द्वारा यहां अंतरराष्‍ट्रीय विश्‍व विद्यालय स्‍थापित करने की घोषणा की गई है जिसका काम प्रगति पर है। यहां एक संग्रहालय भी है। इसी संग्रहालय में यहां से खुदाई में प्राप्‍त वस्‍तुओं को रखा गया है।

नालन्‍दा से 5 किलोमीटर की दूरी पर प्रसिद्ध जैन तीर्थस्‍थल पावापुरी स्थित है। यह स्‍थल भगवान महावीर से संबंधित है। यहां महावीर एक भव्‍य मंदिर है। नालन्‍दा-राजगीर आने पर इसे जरुर घूमना चाहिए। नालन्‍दा से ही सटा शहर बिहार शरीफ है। मध्‍यकाल में इसका नाम ओदन्‍तपुरी था। वर्तमान में यह स्‍थान मुस्लिम तीर्थस्‍थल के रूप में प्रसिद्ध है। यहां मुस्लिमों का एक भव्‍य मस्जिद बड़ी दरगाह है। बड़ी दरगाह के नजदीक लगने वाला रोशनी मेला मुस्लिम जगत में काफी प्रसिद्ध है। बिहार शरीफ घूमने आने वाले को मनीराम का अखाड़ा भी अवश्‍य घूमना चाहिए। स्‍थानीय लोगों का मानना ​​है अगर यहां सच्‍चे दिल से कोई मन्‍नत मांगी जाए तो वह जरुर पूरी होती है।

गया, राजगीर, नालन्‍दा, पावापुरी तथा बिहार शरीफ जाने के लिए सबसे अच्‍छा साधन ट्रेन है। इन स्‍थानों को घूमाने के लिए भारतीय रेलवे द्वारा एक विशेष ट्रेन बौद्ध परिक्रमा चलाई जाती है। इस ट्रेन के अलावे कई अन्‍य ट्रेन जैसे श्रमजीवी एक्‍सप्रेस, पटना राजगीर इंटरसीटी एक्‍सप्रेस तथा पटना राजगीर पसेंजर ट्रेन भी इन स्‍थानों का जाती है। इसके अलावे सड़क मार्ग द्वारा भी यहां जाया जा सकता है।

नजदीकी हवाई अड्डा गया (07 किलोमीटर/ 20 मिनट)। इंडियन, गया से कलकत्ता और बैंकाक के साप्‍ताहिक उड़ान संचालित करती है। : 200 से 250 . के लगभग।

नजदीकी रेलवे स्‍टेशन गया जंक्‍शन। गया जंक्‍शन से बोध गया जाने के लिए टैक्‍सी (शुल्‍क 200 से 300 रु.) तथा ऑटो रिक्‍शा (शुल्‍क 100 से 150 रु.) मिल जाता है।

गया, पटना, नालन्‍दा, राजगीर, वाराणसी तथा कलकत्ता से बोध गया के लिए बसें चलती है।


Sei stati confederati

Gli stati di Gaya hanno ciascuno una storia distinta. Sfortunatamente, borsa di studio accademica su uno di loro, Sogaia, è insufficiente per rivelare un quadro della sua cultura e della sua vita.

Geumgwan Gaya

Confederazione Gaya
Hangul ?
Hanja ?
Romanizzazione rivista Geumgwan Gaya
McCune-Reischauer Kŭmgwan Kaya

Geumgwan Gaya (Keumgwan Kaya)(43 - 532), o "Corona Gaya", noto anche come Bon-Gaya (Pon-Kaya, 본가야, 本伽倻, "origine Gaya") o Garakguk (가락국, "Stato di Garak"), era la città-stato dominante della confederazione di Gaya durante il Periodo dei Tre Regni in Corea. Si ritiene che si trovi nell'odierna città di Kimhae, nella provincia meridionale di Gyeongsang, vicino alla foce del fiume Nakdong. A causa della sua posizione geografica, quel regno svolse un ruolo dominante negli affari regionali dal periodo Byeonhan in poi fino alla confederazione di Gaya.

Secondo Samguk Yusa, Geumgwan Gaya consisteva di nove villaggi uniti dal re Suro di Gaya. Alcune leggende presentano sua moglie, Heo Hwang-ok, come una principessa della regione di Ayodhya in India, sebbene molti credano che questa storia sia un mito creato da un abbellimento durante i successivi periodi buddisti. Diverse ondate migratorie dal nord, tra cui il precedente Go-Joseon, Buyeo e il successivo Goguryeo, hanno superato e si sono integrati con le popolazioni esistenti, stimolando sviluppi culturali e politici. Una netta interruzione negli stili di sepoltura è stata notata intorno alla fine del III secolo. Forme di sepoltura associate ai popoli nomadi dell'Asia settentrionale, come la sepoltura di cavalli con i morti, sostituiscono improvvisamente forme precedenti nelle tombe dell'élite (Cheol 2000). Inoltre, le sepolture precedenti erano state sistematicamente distrutte. All'inizio degli anni '90, un complesso di tombe reali portato alla luce a Daeseong-dong, Kimhae, è stato attribuito a Keumgwan Gaya, sebbene apparentemente utilizzato fin dai tempi di Byeonhan.

Dopo che Geumgwan Gaya capitolò a Silla nel 532, l'aristocrazia di Silla accettò la casa reale, conferendogli il rango di "vero osso", il secondo livello più alto del sistema di rango osseo di Silla. Il generale Kim Yu-shin di Silla discendeva dall'ultimo re Gaya.

Daegaya

Daegaya, era una città-stato della confederazione di Gaya durante il periodo dei Tre Regni coreani situata nell'attuale contea di Goryeong, nella provincia del Gyeongsang settentrionale della Corea del Sud. (Da non confondere con Goryeong Gaya, che si trova nell'attuale Jinju.)

Secondo "Geografie" in Samguk Sagi, Daegaya è esistita per circa 520 anni dal primo re, Ijinashi (이진아시왕), all'ultimo, Doseolji (도설지왕). Daegaya aveva 16 re da re Ininashi a re Doseolji, ma ne sono stati registrati solo quattro: il primo re Ijinashi, il nono re Anoi, il sedicesimo re Doseolji e il re Haji con generazione incerta. Il re Haji (하지, 荷知) di Daegaya inviò un'ambasciata a Namje (南齊, la dinastia Qi meridionale) nel 479. Secondo i registri cinesi, ricevette un grado di terzo ordine, un grado sotto Baekje e Silla.

Daegaya si sviluppò rapidamente e svolse un ruolo importante nella confederazione di Gaya durante il V secolo, in parte a causa della loro avanzata produzione di acciaio, ma i vicini regni di Baekje e Silla limitarono i loro progressi. Documenti storici incidentali e reperti archeologici indicano una società aristocratica altamente stratificata in quel momento. Re Haji si alleò con Baekje e Silla per attaccare Goguryeo nel 481. Daegaya si alleò con Baekje nell'attaccare Silla nella battaglia della fortezza di montagna di Gwan nel 554, ma sia Baekje che Gaya subirono pesanti perdite. Quella politica di confronto ha alienato gli altri stati membri e Daegaya ha perso la sua leadership di Gaya a favore di Ara Gaya. Daegaya cadde nell'esercito di Silla sotto il generale Lee Sabu nel 562 E.V..

Seongsan Gaya

Confederazione Gaya

Tomba attribuita al re Taejo di Goryeong Gaya a Hamchang-eup.
nome coreano
Hangul ?
Hanja ?
Romanizzazione rivista Goryeong Gaya
McCune-Reischauer Koryŏng Kaya

Esistono poche informazioni su Seongsan Gaya, che esisteva intorno a Seongju di Gyeongsangbuk-do. Seongsan legato in uno stretto scambio con le altre città-stato della confederazione. Β] Seongsan ha guadagnato fama per i numerosi tumuli (tumuli funerari) su Seongsan (monte Seong) che si erge a 389,2 m. Un muro di fortificazione di montagna corre lungo la cima della montagna, circa settanta tombe trovate nelle vicinanze. Insieme alle tombe, sono stati scavati 129 manufatti, tutti in varie fasi di restauro. I tumuli hanno una camera di forma rettangolare per il corpo e sottocamere per gli accessori. Sono state rinvenute prove di sepolture vive. Le prove archeologiche indicano che Seongsan e Silla mantennero una stretta relazione, interrompendo una relazione con la vicina Daegaya, che aveva rapporti ostili con Silla. Γ]

Goryeong Gaya

Goryeong Gaya, era uno dei regni minori della confederazione Gaya durante il periodo dei Tre Regni coreani, centrato nell'odierna città di Sangju, provincia del Gyeongsang settentrionale, Corea del Sud. La leggenda afferma che il re Taejo fondò Goryeong Gaya.

Goryeong Gaya stabilì un'alleanza attraverso il matrimonio con Silla nel 522. Per questo motivo, Goryeong Gaya rimase in disparte durante l'offensiva Baekje-Daegaya contro Silla nel 538. L'alleanza servì poco al regno di Goryeong Gaya. Secondo entrambi i Samguk Sagi e la cronaca giapponese Nihonshoki, Goryeong Gaya cadde a Silla nel 562. Nello stesso anno, Silla invase Daegaya nel sud. I membri dell'odierno lignaggio Hamchang Kim fanno risalire le loro origini ai re di Goryeong Gaya.

Ara Gaya

Confederazione Gaya
Hangul ? o ?
Hanja ?
Romanizzazione rivista Ara Gaya o Ana Gaya
McCune-Reischauer Ara Kaya o Ana Kaya

Ara Gaya, conosciuto anche come Ana Gaya, Asiryangguk (아시량국, 阿尸良國)), e alla (안라, 安羅), esisteva come un regno di città-stato nella confederazione di Gaya, nell'odierna contea di Haman della Corea del Sud. Poiché la politica estera conflittuale di Daegaya fallì, Ara Gaya e la sua politica meno conflittuale ottennero sostegno negli anni 540. Nel VI secolo, Gaya non poteva permettersi di rischiare l'ostilità di Baekje o Silla (due dei Tre Regni di Corea che dominavano la penisola, il terzo era Goguryeo). Ara Gaya si è impegnata molto nel perseguire una soluzione diplomatica per mantenere la sua indipendenza, ospitando vertici tra Baekje, Silla e il Giappone.



Commenti:

  1. Arend

    È un peccato che non posso parlare in questo momento - sono molto impegnato. Ma sarò libero - scriverò sicuramente quello che penso su questo problema.

  2. Baldric

    L'idea di una grande, sono d'accordo.

  3. Atty

    Secondo me, stai facendo un errore. Posso difendere la mia posizione.

  4. Kenriek

    Sì ti capisco. In esso qualcosa è anche per me sembra che sia un pensiero molto eccellente. Completamente con te sono d'accordo.

  5. Uzumati

    Scrivi interessanti e informativi, vorrei vedere informazioni più ampie su questo argomento

  6. Tygozragore

    C'è qualcosa in questo e penso che questa sia un'ottima idea. Sono completamente d'accordo con voi.



Scrivi un messaggio