Collegamenti sul principe Henry - Storia

Collegamenti sul principe Henry - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Collegamenti sul principe Henry - Storia

GENEALOGIA DELLA FAMIGLIA REALE BRITANNICA AD ADAMO ED EVE

Documentata qui è una genealogia della famiglia reale britannica ad Adamo ed Eva. È possibile tracciare le generazioni successive qui dal principe George di Cambridge, figlio di William e Catherine, il duca e la duchessa di Cambridge. Documentata anche attraverso la ricerca dei membri della famiglia tra cui me stesso, Richard Steel e altri, questa è una genealogia nel nostro albero genealogico anche di generazioni successive fino ad Adamo ed Eva in ultima analisi, attraverso la nostra diretta discendenza dalla monarchia scozzese. Puoi confrontare gli alberi e vedere come divergono e si relazionano. Nella ricerca di una genealogia che risalga al racconto della Genesi nella Bibbia, è inevitabile che sorgano alcune affascinanti questioni storiche, filosofiche e spirituali. Storia e leggenda si scontrano per fondere i fatti con la fede.

Fotografia all'estrema sinistra: Steve Rhodes Alcuni diritti riservati: Attribution-NonCommercial-NoDerivs 2.0 Generic

Mia moglie Sasha ed io insieme a mio cugino sedicesimo, William, duca di Cambridge e sua moglie Catherine, duchessa di Cambridge con il loro figlio, il principe George di Cambridge, e i nostri figli, Gabriel, Sorcha e Serena, che sono cugini diciassettesimi del principe George di Cambridge . Viviamo vicino a Stratford-upon-avon in Inghilterra. Il figlio di Sasha, Justin Martin, il mio figliastro dal suo primo matrimonio è anche imparentato con la famiglia reale attraverso il loro antenato Francis Eaton che arrivò negli Stati Uniti sul Mayflower nel 1600. Questo albero traccia il lignaggio della famiglia reale e il nostro fino al primo essere umano registrato!

Ho svolto ricerche approfondite utilizzando i nostri documenti storici di famiglia e le antiche tradizioni, oltre ad accedere a molti documenti attraverso una varietà di database internazionali. Annali irlandesi come quelli di Tigernath e Ulster, cronache scozzesi come il Liber Pluscardensis (1435) e documenti come The Genealogical Chronicle of The English Kings risalgono dal 900 d.C. al 1500 d.C., e ci sono genealogie che risalgono ancora più indietro, inclusi ma non limitati al racconto biblico. Il lignaggio della famiglia reale britannica di Adamo ed Eva ha utilizzato un certo numero di questi documenti, e ci sono studi affascinanti di scrittori come JC Stevens, Rev. F.R.A. Glover e Charles Fox Parham. Ho cercato di essere il più preciso possibile senza escludere discrepanze. È giusto dire che ci sono alcuni elementi leggendari quando si va più indietro nella storia, ma credo che la Bibbia resista al controllo storico.

La storia mostra che potrebbe esserci una relazione diretta tra le antiche monarchie di Israele/Giuda, Irlanda, Scozia, Inghilterra e la nostra attuale monarchia britannica. Dio ha uno scopo per la monarchia e, se sì, come indica la realtà di Gesù Cristo? Questo lo descrivo brevemente alla fine della genealogia riguardante la nostra diretta discendenza da Adamo ed Eva, dove discuto il significato della Pietra del Destino, che ora risiede in Scozia nel Castello di Edimburgo, e usata nell'incoronazione dei monarchi nelle isole britanniche per secoli.

L'evoluzione darwiniana sta perdendo credibilità scientifica a tal punto che il design intelligente sta diventando sempre più rispettato e accettato, non solo dalla società, ma dalla comunità scientifica. La ricerca sui gruppi sanguigni indica che tutti noi abbiamo un antenato comune. Inoltre, la mancanza di prove fossili intermedie e l'evidenza dell'irriducibile complessità degli organismi viventi mostra che gli esseri umani non sono stati messi insieme attraverso gli atomi increati dell'evoluzione atea. Vorrei chiarire che chi sono i miei antenati nel mio albero genealogico non mi rende più speciale di chiunque altro. La Bibbia in Atti 10 versetto 34 dice che "Dio non fa differenza tra le persone". Credo assolutamente che tutti siano discendenti diretti di Adamo ed Eva, e ci sono buone probabilità che la maggior parte delle persone siano discendenti diretti di vari monarchi dell'antichità. Ciò che si spera possa fare questa genealogia è fornire spunti di riflessione in termini di queste tre domande chiave: da dove veniamo, perché siamo qui e qual è il nostro destino finale? A tal fine consiglio vivamente alcuni link che puoi trovare alla fine per ulteriori approfondimenti, incluso il mio sito web investigativo Jesusevidence.org Se hai una domanda per favore contattami qui

1. Adamo (a.C. 4000-3070), Eva. 2. Seth (B.C. 3869-2957). 3. Enos (B.C. 3764-2859). 4. Canaan (B. C. 3674-2895). 5. Mahalaleel (B.C. 3604-2709). 6. Jared (B.C. 3539-2577). 7. Enoch (B.C. 3377-3012). 8. Matusalemme (B. C. 3312-2344). 9. Lamech (B.C. 3125-2349).

10. Noè (B.C. 2943-2007), Naama. 11. Sem (B.C. 2441-1841). 12. Arphaxad (B. C.2341-1903). 13. Salah (B. C.2306-1873). 14. Heber (B.C. 2276-1812). 15. Peleg (B.C. 2241-2003). 16. Reu (B.C. 2212-1973). 17. Serug (B.C. 2180-2049). 18. Nahor (B.C. 2050-2002). 19. Terah (B.C. 2221-1992), Amtheta.

20. Abramo (B.C. 1992-1817), Sara. 21. Isacco (B. C. 1896-1716), Rebecca. 22. Giacobbe (B. C. 1837-1690), Lia. 23. Giuda (n. a.C. 1752), Tamar. 24. Farez. 25. Ezron. 26. Aram. 27. Aminadab. 28. Naasso. 29. Salmone. 30. Boaz (B. C. 1312), Rut. 31. Obed. 32. Jesse.

33. Re Davide (1085-1015 a.C.), Betsabea. 34. Re Salomone (a.C. 1033-975), Naama. 35. Re Roboamo (n. a.C. 1016, m. 958), Maaca. 36. Re Abia (a.C. 958-955). 37. Re Asa (a.C. 955-914), Azubah. 38. Re Giosafat (a.C. 914-889). 39. Re Jehoram (B. C. 889-885), Atalia. 40. Re Acazia (906-884 a.C.), Zibia. 41. Re Ioas (885-839 a.C.), Jehoaddan. 42. Re Amazia (n. a.C. 864, m. 810), Iecolia. 43. Re Uzzia (n. B. C. 826, m. 758), Jerusha. 44. Re Jotham (n. B. C. 783, m. 742). 45. Re Acaz (n. B. C. 787, m. 726), Abi. 46. ​​Re Ezechia (n. B. C. 751, m. 698), Efziba. 47. Re Manasse (n. a.C. 710, m. 643), Meshullemet. 48. Re Amon (n. a.C. 621, m. 641), Jedidiah. 49. Re Giosia (n. B. C. 649, m. 610), Mamutah. 50. Re Sedechia (a.C. 599-578).

51. La regina Tea Tephi (n. a.C. 565) sposa Eochaidh, un principe del filo scarlatto, poi re Heremon, discendente di Zerah. 52. Re Irial Faidh (regnò 10 anni). 53. Re Eithriall (regnò 20 anni). 54. Follain. 55. Re Tighernmas (regnò 50 anni). 56. Eanbotha. 57. Smiorguil. 58. Re Fiachadh Labhriane (regnò 24 anni). 59. Re Aongus Ollmuchaidh (regnò 21 anni). 60. Maoin. 61. Re Rotheachta (regnò 25 anni). 62. Dein. 63. Re Siorna Saoghalach (regnò 21 anni). 64. Oholla Olchaoin. 65. Re Giallchadh (regnò 9 anni). 66. Re Aodhain Glas (regnò 20 anni). 67. Re Simeon Breac (regnò 7 anni). 68. Re Muirteadach Bolgrach (regnò 4 anni). 69. Re Fiachadh Toigrach (regnò 7 anni). 70. Re Duach Laidhrach (regnò 10 anni). 71. Eochaid Buailgllerg. 72. Re Ugaine More il Grande (regnò 30 anni). 73. Re Cobhthach Coalbreag (regnò 30 anni). 74. Meilage. 75. Re Jaran Gleofathach (regnò 7 anni). 76. Re Coula Cruaidh Cealgach (regnò 25 anni). 77. Re Oiliolla Caisfhiachach (regnò 28 anni). 78. Re Eochaidh Foltleathan (regnò 11 anni).

79. Re Aongns Tuirmheach Teamharch (regnò 30 anni). 80. Re Eana Aighneach (regnò 28 anni). 81. Labhra Suire. 82. Blathucha. 83. Easamhuin Famhua. 84. Roighnein Ruadh. 85. Finlogha. 86. Fiano. 87. Re Eodchaidh Feidhlioch (regnò 12 anni). 88. Fineamhua. 89. Re Lughaidh Raidhdearg. 90. Re Criomhthan Niadhnar (regnò 16 anni). 91. Feraidhach Fion Feachtnuigh. 92. Re Fiachadh Fionoluidh (regnò 20 anni). 93. Re Tuathal Teachtmar (regnò 40 anni). 94. Re Conte Ceadchathach (regnò 20 anni). 95. Re Arb Aonflier (regnò 30 anni). 96. Re Cormae Usada (regnò 40 anni). 97. Re Caibre Liffeachair (regnò 27 anni). 98. Re Fiachadh Sreabthuine (regnò 30 anni). 99. Re Muireadhach Tireach (regnò 30 anni). 100. Re Eochaidh Moigmeodhin (regnò 7 anni.) 101. Re Chiodo dei Nove Ostaggi. 102. Eogan. 103. K. Murireadhach. 104. Earca.

105. Re Fergus More 106. Re Dongard 107. Re Conran 108. Re Aidan (morto nel 604). 109. Re Eugenio IV. (morto 622). 110. Re Donald IV. (morto 650). 111. Dongard. 112. Re Eugenio. V. (m. 692). 113. Trova. 114. Re Eugenio VII. (d. d.C. 721), Spondan. 115. K. Etfinus (d. d. d. 761), Fergina. 116. Re Acaio (m. 819 d.C.), Fergusia. 117. Re Alpino (m. d.C. 834).

118. Re Kenneth I. (842-858). 119. Re Costantino I. (862-876). 120. Re Donald II. (889-900). 121. Re Malcolm I. (943-954). 122. Re Kenneth II. (971-995, d. A. D. 995). 123. Re Malcolm II. (1005-1034, d. A. D. 1034). 124. Bethoc, sposata con Crinan, Mormaer di Atholl e abate di Dunkeld. 125. Re Duncan I. (1034-1040, d. A. D. 1040), Sibilla. 126. Re Malcolm III. Canmore (A. D. 1058-1093), Margherita d'Inghilterra. 127. Re David I. (1124-1153, d. A. D. 1153), Matilde di Huntingdon. 128. Principe Enrico (m. 1152), Ada del Surrey. 129. Conte David di Huntingdon (morto nel 1219 d.C.), Matilda di Chester. 130. Isotta m. Roberto Bruce III. 131. Roberto Bruce IV. m. Isobel di Gloucester. 132. Robert Bruce V. m. Marta di Carrick.

Re Robert The Bruce statua Castello di Stirling Scozia

133. Re Robert I. (The Bruce) (1306-1329 d.C.), Isobel, figlia del conte di Mar. 134. Marjorie Bruce m. Walter Stewart III. 135. K. Roberto II. (n. 1317, 1371-1390, m. d. d. 1390), Eufemia di Ross (m. d. d. 1376). 136. K. Roberto III. (n. 1337, 1390-1406, m. d. d. 1406), Annabella Drummond (m. d. c. 1401). 137. Re Giacomo I di Scozia (1406-1437 d.C.), (16g nipote del re Alfredo il Grande) m. Joan Beaufort 138. Re Giacomo II di Scozia m. Maria di Gueldres 139. Re Giacomo III di Scozia m. Margherita Principessa di Danimarca

LA PIETRA DEL DESTINO E LA PROFEZIA BIBLICA

"Lo scettro non si allontanerà da Giuda, né il legislatore di fra i suoi piedi, finché non verrà Sciloh e a lui sarà il raduno del popolo". Genesi 49 versetto 10

Secondo la tradizione e la leggenda irlandesi, una delle due figlie del re Sedechia, Tea Tephi, sposò il principe Eochaid d'Irlanda, che discendeva lui stesso da Zerah, il bambino che aveva il filo scarlatto legato al polso in Genesi 38. il re e la regina d'Irlanda da cui discendeva la monarchia irlandese. La regina Tea Tephi era una delle cosiddette Principesse dell'Arpa che potrebbe aver portato in Irlanda la Pietra del Destino, il cuscino di Giacobbe (vedi Genesi 28 versi 18 e 2 Re 11 versi 12-14) che è stata usata nel incoronazione di monarchi irlandesi, scozzesi e britannici per secoli. Secondo la leggenda, la pietra fu trasportata con riverenza attraverso l'Egitto, la Sicilia e la Spagna, raggiungendo l'Irlanda intorno al 700 a.C. Conosciuta in Irlanda come Lia Fail, riposava sulle colline di Tara dove venivano incoronati i re irlandesi. Più specificamente, la leggenda narra che fu portato in Egitto con gli Israeliti, poi in Spagna con il profeta Geremia che accompagnò Tea Tephi e sua sorella Scota. Mentre ci sono una serie di teorie su Tea Tephi e Scota, ad esempio alcuni suggeriscono che Scota fosse la figlia di un faraone egiziano, c'è, tuttavia, un potente corpo di prove per il trasferimento definitivo della linea monarchica della Casa di Giuda da David andando da Israele all'Irlanda. La documentazione storica sostiene che Scota sposò Gaythelos, figlio del re di Grecia, in Spagna, e la pietra del destino andò in Irlanda con Geremia, Tea Tephi, Scota e i suoi figli, Hyber e Hymec. Sbarcarono nel nord e lo chiamarono Olister (Ulster). Lì divenne l'oracolare Pietra dell'Incoronazione di Tara su cui, per circa mille anni, furono incoronati i re d'Irlanda. Si dice che la tribù Scotti in Irlanda derivi il suo nome da Scota. Intorno al 500 d.C. fu portato da loro nell'Argylshire, nel sud-ovest della Scozia, e divenne la pietra dell'incoronazione dei re scozzesi. Fu rubato alla Scozia dal re Edoardo I nel 1296 e restituito alla Scozia nel 1996, 700 anni dopo dal governo del Regno Unito. C'è una teoria secondo cui la vera pietra era nascosta dai monaci e quella catturata da Edward a Scone Palace era diversa, ma in entrambi i casi si può sostenere che c'è continuità nel suo scopo. In Ezechiele 21 versetti 26-27 si dice: "Così dice il Signore DIO Togli il diadema e togliti la corona: non sarà la stessa cosa: esalta chi è basso e abbassa chi è alto. Io rovescerò, rovescerò , capovolgilo: e non sarà più, finché non venga Colui di chi è il diritto e io glielo darò".

Per tre volte lo scettro di Giuda sarà rovesciato, poi rimarrà finché Gesù non tornerà a sedersi sul suo trono. Quindi lo scettro non si allontana mai dalla tribù di Giuda. Davide non smette mai di avere un discendente seduto sul trono di Israele adempiendo la profezia del Salmo 89 versetti 3-4 "Ho fatto un patto con il mio eletto, ho giurato a Davide mio servitore, io stabilirò la tua discendenza per sempre, e edifica il tuo trono di generazione in generazione». Lo scettro che porta Giuda in Irlanda può essere considerato come il primo capovolgimento. Ezechiele 17:24 potrebbe riferirsi a Pharez come l'albero alto e Zerach come l'albero basso: "Io, il Signore, ho abbattuto l'albero alto, ho esaltato l'albero basso, ho seccato l'albero verde e ho reso secco l'albero fiorire: io, il Signore, ho parlato e l'ho fatto». La documentazione suggerisce fortemente che il re d'Irlanda sia disceso dalla linea di sangue del filo scarlatto, la linea di Zerah, e si sia unito alla linea di Pharez dai discendenti di Sedechia.

Il secondo capovolgimento fu dall'Irlanda alla Scozia, attraverso Fergus, che mandò a chiamare Lia Fail (gaelico), la Pietra del Destino, e la fece portare dall'Irlanda alla Scozia occidentale, dove fu incoronato. Il terzo capovolgimento fu dalla Scozia all'Inghilterra nel 1296, e si cementò quando il re Giacomo VI di Scozia divenne re Giacomo I d'Inghilterra, continuando con Sua Maestà la Regina Elisabetta II, che fu incoronata con la Pietra del Destino presente.

La regina è il 122° discendente diretto del re Davide, che appartiene alla tribù di Giuda. La linea reale del Messia passa attraverso la tribù di Giuda e continua fino alla Sua seconda venuta. Nota che lo stendardo reale sopra vede l'arpa del re Davide (Irlanda), il leone rampante rosso della linea Zerah di Giuda (Scozia) e i tre leoni della tribù di Giuda. È anche importante notare che è documentato che il re Guglielmo il Conquistatore e i Normanni erano discendenti di Giuda, il che è significativo perché introdussero l'emblema dei leoni in Inghilterra nell'XI secolo. Gesù Cristo è il Leone della Tribù di Giuda (Apocalisse 5 versetto 5) e Il Re dei Re (Apocalisse 19 versetto 16).

L'adempimento finale della profezia è nella seconda venuta di Gesù Cristo sulla Terra per regnare e regnare per mille anni a Gerusalemme (Apocalisse 20 versetto 4) e infine per sempre (Apocalisse 22 versetto 5).

Qual è la prova per Gesù?

"The Evidence For Jesus" (versione tascabile) di Richard Steel esplora la sua esistenza nella storia e le prove che Egli è il Figlio di Dio:


L'albero genealogico reale britannico

Un completo chi è chi della famiglia della regina Elisabetta, dai suoi nonni (i primi Windsor) al piccolo Archie Harrison e ogni cugino in mezzo.

La casata dei Windsor come la conosciamo oggi iniziò nel 1917 quando la famiglia cambiò il suo nome dal tedesco "Saxe-Coburg-Gotha". Il nonno della regina Elisabetta, re Giorgio V, fu il primo monarca di Windsor, e i reali di oggi sono i discendenti di Re Giorgio e sua moglie, la regina Mary. Di seguito segui la linea di successione ed esplora i numerosi rami della famiglia su cui presiede la regina.

Re Giorgio V, 1865-1936

Il nipote della regina Vittoria e nonno della regina Elisabetta e Giorgio V nacque terzo nella linea di successione e non si aspettava di diventare re. La situazione cambiò dopo la morte del fratello maggiore, il principe Alberto Vittorio, nel 1892. Giorgio salì al trono dopo la morte del padre nel 1910, servendo come re del Regno Unito e imperatore dell'India fino alla sua morte nel 1936.

Regina Maria, 1867-1953

La nonna della regina Elisabetta, la regina Mary, era reale per nascita (il suo bisnonno era re Giorgio III). Nonostante tecnicamente sia una principessa del ducato tedesco di Teck, è nata e cresciuta in Inghilterra. Fu inizialmente fidanzata con il principe Alberto Vittorio, il figlio maggiore di Edoardo VII e suo cugino di secondo grado una volta rimosso, ma dopo la morte improvvisa di Alberto nel 1892, Maria accettò di sposare suo fratello, il futuro re Giorgio V. La coppia si sposò nel 1893, ed ebbe sei figli, due dei quali sarebbero diventati monarchi regnanti. Morì nel 1953, un anno dopo suo figlio, il padre della regina Elisabetta, re Giorgio VI.

Re Edoardo VIII, 1894-1972

Il figlio maggiore di Giorgio V e della regina Mary, Edward divenne re dopo la morte del padre nel 1936, ma mise il paese in crisi mesi dopo quando propose a Wallis Simpson, una divorziata americana. Come monarca, Edoardo era capo della Chiesa d'Inghilterra, che all'epoca non consentiva alle persone divorziate con un ex coniuge in vita di risposarsi nella chiesa, e quindi il governo si oppose al matrimonio. Incapace di sposare Simpson e rimanere sul trono, Edward abdicò nel dicembre del 1936 e gli successe il fratello minore Albert, il padre della regina Elisabetta, che sarebbe poi diventato re Giorgio VI. Il regno di Edoardo durò solo 326 giorni, uno dei più brevi della storia britannica. Dopo la sua abdicazione, fu nominato Duca di Windsor e sposò Simpson nel 1937. Vissero all'estero fino alla sua morte nel 1972.

Principessa Maria, 1897-1965

L'unica figlia di Giorgio V e della regina Mary, e la zia della regina Elisabetta. Durante la prima guerra mondiale, Mary si dedicò a opere di beneficenza, visitando ospedali e lanciando campagne di raccolta fondi per sostenere soldati e marinai britannici. In seguito si è formata come infermiera e ha lavorato due giorni alla settimana presso l'ospedale pediatrico di Great Ormond Street a Londra. Nel 1922, Mary sposò il visconte Lascelles, che in seguito divenne conte di Harewood. Il loro fu il primo matrimonio reale a ricevere copertura in riviste di moda come Voga. Quei fan del Downton Abbey il film riconoscerà Mary dalla sua parte nella trama.

Principe Giovanni, 1905-1919

Figlio più giovane di Giorgio V e della regina Mary, a John fu diagnosticata l'epilessia all'età di quattro anni e fu mandato a vivere a Sandringham House, dove fu accudito dalla sua governante. Morì nel 1919 all'età di 13 anni, a seguito di una grave crisi epilettica. Le sue condizioni non sono state rese pubbliche fino a dopo la sua morte.

Principe Enrico, duca di Gloucester, 1900-1974

Re Giorgio V e terzogenito della regina Maria, Henry fu il primo figlio di un monarca britannico ad essere educato a scuola, piuttosto che essere istruito a casa, e alla fine frequentò l'Eton College. Servì nell'esercito britannico e aveva l'ambizione di comandare un reggimento, ma la sua carriera fu interrotta dalle responsabilità reali in seguito all'abdicazione del fratello Edoardo VIII nel 1936. Sposò Lady Alice Montagu Douglas Scott nel 1935 e la coppia ebbe due figli, il principe William e il principe Richard. Henry è morto nel 1974 come il figlio più anziano sopravvissuto di George V e Mary.

Principessa Alice, duchessa di Gloucester, 1901-2004

La moglie del principe Enrico, duca di Gloucester, e zia della regina Elisabetta per matrimonio, Lady Alice era una discendente diretta di Carlo II attraverso il figlio illegittimo, il nobile James Scott, primo duca di Monmouth. Sposò il principe Enrico nel 1935, giorni dopo la morte di suo padre, il settimo duca di Buccleuch. La coppia ebbe due figli, il principe William e il principe Richard. Alice è morta all'età di 102 anni nel 2004.

Principe George, duca di Kent, 1902-1942

Il quarto figlio di Giorgio V e della regina Mary, e zio della regina Elisabetta. Come suo fratello maggiore Henry, George ha studiato a scuola e ha trascorso del tempo in Marina prima di diventare il primo membro della famiglia reale a lavorare come impiegato statale. Nel 1934 sposò la principessa Marina di Grecia e Danimarca e la coppia ebbe tre figli: il principe Edoardo, la principessa Alessandra e il principe Michele. All'inizio della seconda guerra mondiale, tornò al servizio militare attivo nella Royal Navy e successivamente nella Royal Air Force. La sua morte nel 1942 in un incidente aereo militare ha segnato la prima volta in più di 450 anni che un membro della famiglia reale è morto durante il servizio attivo.

Principessa Marina, duchessa di Kent, 1906-1968

La moglie del principe Giorgio e una principessa della casa reale greca, la principessa Marina era figlia del principe Nicola di Grecia e Danimarca e della granduchessa Elena Vladimirovna di Russia. (Il principe Filippo è suo cugino di primo grado.) Nel 1932, incontrò il principe George durante una visita a Londra, e la coppia si sposò due anni dopo il loro fu il primo matrimonio reale ad essere trasmesso via radio senza fili. La coppia ebbe tre figli: il principe Edoardo, la principessa Alessandra e il principe Michele. Dopo la morte del marito nel 1942, Marina rimase un membro attivo della famiglia reale e svolse molti incarichi reali in tutto il mondo, rappresentando anche la regina in alcuni eventi. Morì nel 1968 all'età di 61 anni.

Re Giorgio VI, 1895 - 1952

Conosciuto pubblicamente come Principe Alberto fino alla sua ascesa al trono, re Giorgio VI non si aspettava di ereditare il trono perché suo fratello maggiore Edoardo VIII era il primo nella linea di successione.

Come secondogenito di Giorgio V e della regina Mary, fu nominato duca di York nel 1920, dopo aver prestato servizio nella Royal Navy e nella Royal Air Force durante la prima guerra mondiale. Nel 1923 sposò Lady Elizabeth Bowes-Lyon e la coppia ebbe due figlie: la futura regina Elisabetta e la principessa Margaret. Dopo l'abdicazione di Edoardo nel 1936, Alberto salì al trono e assunse il nome di re Giorgio VI. La dissoluzione dell'Impero britannico e la formazione del Commonwealth britannico furono finalizzate durante il regno di Giorgio, quindi fu sia l'ultimo imperatore dell'India che il primo capo del Commonwealth. George morì nel 1952 all'età di 56 anni e gli successe sua figlia.

La regina Elisabetta, la regina madre, 1900 - 2002

Lady Elizabeth Bowes-Lyon è nata nella nobiltà britannica, nona di 10 fratelli. Nel 1923 sposò il principe Alberto, duca di York, dopo aver rifiutato diverse proposte precedenti perché nutriva dubbi sulla vita reale. Quando suo cognato abdicò nel 1936, Alberto divenne re Giorgio VI ed Elisabetta divenne la regina consorte del Regno Unito. Alla morte del marito nel 1952, la figlia maggiore Elisabetta salì al trono e divenne nota come la Regina Madre. Rimase attiva nella vita pubblica fino e anche dopo il suo centesimo compleanno nel 2000 e morì a 101 anni, sette settimane dopo la morte della figlia minore, la principessa Margaret.

Principe Guglielmo di Gloucester, 1941-1972

Come il figlio maggiore del principe Henry e Lady Alice, il principe William era molto istruito, studiando all'Eton College, all'Università di Cambridge e alla Stanford University. Mentre in seguito ha lavorato in banca e nel servizio civile britannico, il cugino di primo grado della regina Elisabetta era anche un pilota con licenza e gareggiava regolarmente nelle gare di air show. Fu quella passione che alla fine portò alla sua prematura morte. Nel 1972, all'età di 30 anni, il principe William morì in un incidente aereo.

Principe Riccardo, duca di Gloucester, 1944-

Il figlio minore del principe Henry e Lady Alice, il principe Richard inizialmente ha avuto una carriera come architetto, ma dopo la morte del fratello maggiore, il principe William nel 1972, ha assunto ulteriori incarichi reali.

Nello stesso anno, sposò Birgitte van Deurs (1946-), che incontrò all'Università di Cambridge, e solo due anni dopo Richard ereditò il titolo di Duca di Gloucester da suo padre, il principe Henry. Ora che ha circa 70 anni, Richard rimane attivo nella vita pubblica e svolge regolari doveri reali per suo cugino di primo grado, la regina. Lui e sua moglie hanno tre figli insieme: Alexander Windsor (1974-), Lady Davina Lewis (1977-) e Lady Rose Gilman (1980-) e sei nipoti (Xan Windsor, Lady Cosima Windsor, Senna Lewis, Tāne Lewis, Lyla Gilman e Rufus Gilman). La coppia risiede a Kensington Palace.

Prince Edward, duca di Kent, 1935-

Il figlio maggiore del principe George, del duca di Kent e della principessa Marina, il principe Edoardo è direttamente imparentato sia con il principe Filippo che con la regina. In quanto nipote di Giorgio V e della regina Mary, è cugino di primo grado della regina, e poiché sua madre era cugina di primo grado del principe Filippo, Edward è anche cugino di primo grado di Filippo una volta rimosso. Edward ereditò il ducato di Kent dopo la morte del padre in un incidente aereo militare del 1942. Quasi due decenni dopo, sposò Katharine Worsley, e la coppia ebbe tre figli insieme: George Windsor, conte di St Andrews (1962-), Lady Helen Taylor (1964-), Lord Nicholas Windsor (1970-) e dieci nipoti (Lord Edward Windsor). , Lady Marina Charlotte Windsor, Lady Amelia Windsor, Columbus Taylor, Cassius Taylor, Eloise Taylor, Estella Taylor, Albert Windsor, Leopold Windsor e Louis Windsor). Ora che ha 80 anni, il principe Edoardo svolge regolarmente compiti reali per conto della regina. Lui e sua moglie vivono nel parco di Kensington Palace nella residenza reale Wren House.

Principessa Alexandra, L'onorevole Lady Ogilvy, 1936-

Come i suoi due fratelli, la principessa Alexandra è direttamente imparentata sia con il principe Filippo che con la regina. In quanto figlia maggiore del principe George, del duca di Kent e della principessa Marina, è sia cugina di primo grado della regina Elisabetta che, una volta rimossa, cugina di primo grado del principe Filippo. La principessa Alexandra ha sposato l'uomo d'affari Sir Angus Ogilvy nel 1963, e la coppia ha due figli, James Ogilvy (1964-) e Marina Ogilvy (1966-), e quattro nipoti (Alexander Charles Ogilvy, Flora Alexandra Ogilvy, Zenouska Mowatt e Christian Mowatt). Secondo quanto riferito, Alexandra è abbastanza vicina alla coppia reale e, mentre Sir Angus Ogilvy è morto nel 2004, continua a essere una reale attiva e risiede a St James's Palace a Londra.

Principe Michael di Kent, 1942-

Come suo fratello, il principe Edoardo e sua sorella, la principessa Alessandra, il principe Michele di Kent è direttamente imparentato sia con il principe Filippo che con la regina.

Essendo il figlio più giovane del principe George, del duca di Kent e della principessa Marina, è sia cugino di primo grado della regina Elisabetta che cugino di primo grado del principe Filippo una volta rimosso. Nel 1978, sposò la baronessa Marie Christine von Reibnitz con rito civile in Austria, e la coppia ebbe due figli: Lord Frederick Windsor (1979-) e Lady Gabriella Windsor (1981-). Michael assume meno responsabilità reali rispetto ai suoi fratelli, ma a volte rappresenta la regina in occasione di eventi nei paesi del Commonwealth al di fuori del Regno Unito. In riconoscimento di questo lavoro, la regina ha fornito al principe Michele e a sua moglie un appartamento a Kensington Palace per un certo numero di anni, ma dopo che ciò si è rivelato controverso, ora pagano l'affitto.

La regina Elisabetta II, 1926-

Elisabetta II è l'attuale regina del Regno Unito e capo del Commonwealth. Nata terza in linea di successione, Elisabetta divenne la presunta erede al trono nel 1936, in seguito all'abdicazione dello zio Edoardo VIII e all'ascesa al trono di suo padre, Giorgio VI. Nel 1947 si fidanzò con il principe Filippo di Grecia e Danimarca, che aveva incontrato per la prima volta all'età di 13 anni. La coppia si era sposata lo stesso anno all'Abbazia di Westminster e aveva quattro figli insieme. Dopo la morte del padre nel 1952, Elisabetta salì al trono. Attualmente nei suoi 90 anni, è sia il monarca britannico più longevo che il più longevo della storia, avendo regnato per più di 65 anni. La sua bisnonna, la regina Vittoria, il secondo monarca più longevo, regnò per 63 anni.

Principessa Margaret, 1930 - 2002

La sorella minore della regina Elisabetta, Margaret, aveva 22 anni quando sua sorella salì al trono e poco dopo si fidanzò con l'ufficiale dell'aeronautica Peter Townsend. Poiché Townsend era divorziato, la Chiesa d'Inghilterra non avrebbe approvato il matrimonio e Margaret fu notoriamente costretta a scegliere tra porre fine alla relazione e perdere i suoi privilegi reali. Ruppe il suo fidanzamento con Townsend e nel 1960 sposò il fotografo della società Antony Armstrong-Jones, a cui fu dato il titolo di Conte di Snowdon. La coppia ha avuto due figli insieme e alla fine ha divorziato nel 1978 dopo un tempestoso matrimonio di 20 anni. Margaret è morta nel 2002, all'età di 71 anni.

Antony Armstrong-Jones, Lord Snowdon, 1930-2017

Antony Armstrong-Jones, alias Lord Snowdon, era il marito della principessa Margaret e cognato della regina Elisabetta. Armstrong-Jones era un fotografo di moda e società quando incontrò Margaret nel 1958, e si sposarono due anni dopo, nel 1960. La coppia ebbe due figli insieme &ndash David Armstrong-Jones (1961-) e Lady Sarah Chatto (1964-) &ndash e quattro nipoti (Charles Armstrong-Jones, Viscount Linley, Lady Margarita Armstrong-Jones, Samuel Chatto e Arthur Chatto), ma divorziarono nel 1978. Armstrong-Jones sposò la sua seconda moglie Lucy Mary Lindsay-Hogg quello stesso anno, e rimasero sposati fino a quando 2000. Armstrong-Jones è morto nel 2017 all'età di 86 anni.

Principe Filippo, duca di Edimburgo, 1921-2021

Il principe Filippo era meglio conosciuto come marito e consorte della regina Elisabetta, ma è anche reale a pieno titolo. Era nato principe Filippo di Grecia e Danimarca, ma Filippo e la sua famiglia furono esiliati dalla Grecia durante la sua infanzia, quindi studiò in Francia, Germania e Regno Unito prima di servire nella Royal Navy britannica. Ha sposato l'allora principessa Elisabetta nel 1947, durante il regno di suo padre Giorgio VI, e la coppia ha quattro figli insieme. Quando morì nel 2021 all'età di 99 anni, il principe Filippo non era solo la consorte più longeva di un monarca britannico regnante, ma anche il maschio reale britannico più longevo della storia.

Principe Carlo, Principe di Galles, 1948-

Primogenito della regina Elisabetta ed erede al trono britannico, il principe Carlo è nato nel 1948 a Buckingham Palace. Ha continuato a studiare in una serie di istituzioni tra cui le scuole Cheam e Gordonstoun (che suo padre ha frequentato prima di lui) e l'Università di Cambridge, prima di servire nella Royal Air Force e nella Royal Navy.

Nel 1981, Charles sposò Diana Spencer e la coppia ebbe due figli, il principe William e il principe Harry, prima di divorziare nel 1996. Charles in seguito sposò la sua seconda moglie Camilla Parker Bowles nel 2005. Avendo detenuto il titolo dal 1958, Charles è il più longevo- servire il Principe di Galles nella storia. È anche il primo erede al trono britannico ad avere una laurea.

Diana, principessa del Galles, 1961-

Diana Spencer è nata il 1 luglio 1961 nella nobiltà britannica, come terzo John Spencer, visconte Althorp e quattro figli di Frances Roche. Ha incontrato il principe Carlo quando aveva 16 anni e lo ha sposato nel luglio del 1981, diventando la principessa del Galles. Carlo e Diana hanno avuto due figli insieme, il principe William e il principe Harry, prima di divorziare nel 1996. Un anno dopo, morì tragicamente in un incidente d'auto a Parigi il 31 agosto 1997.

Camilla, duchessa di Cornovaglia, 1947-

La seconda moglie del principe Carlo, Camilla Rosemary Shand è la figlia maggiore dell'ufficiale militare e uomo d'affari Maggiore Bruce Shand e di sua moglie Rosalind Shand. È anche la nipote del nobile Roland Cubitt, III barone Ashcombe. In 1973, Camilla married her first husband Andrew Parker Bowles, and the couple had two children, Tom and Lisa, before divorcing in 1995. In 2005, Camilla married Prince Charles in a civil ceremony, and she became the Duchess of Cornwall.

Princess Anne, Princess Royal, 1950-

The second child and only daughter of Queen Elizabeth and Prince Philip, Princess Anne is one of the hardest working members of the royal family. She is also an accomplished equestrian, and was even the first British royal to compete in the Olympic Games. In 1973, Anne married Captain Mark Phillips, and the couple had two children together before divorcing in 1992. Later that year, Anne married Vice Admiral Sir Timothy Laurence, her mother&rsquos former equerry. She currently resides in St James&rsquos Palace.

Captain Mark Phillips, 1948-

Princess Anne met her first husband, Captain Mark Phillips, at the 1972 Olympics in Munich, where he was part of the British equestrian team and also competed individually. The couple married in 1973, and had two children together before divorcing in 1992.

Sir Timothy Laurence, 1955-

The second husband of Anne, Princess Royal. A retired Royal Navy officer, Timothy met Anne in 1986 while he was serving as equerry to Queen Elizabeth. After her divorce from Captain Mark Phillips in 1992, Anne and Timothy married, and although he received no title upon the marriage, in 2008 he was appointed as a personal aide-de-camp to the Queen.

Peter Phillips, 1977-

Peter Phillips is the only son of Princess Anne and her first husband Captain Mark Phillips, and the eldest grandchild of Queen Elizabeth. Peter&rsquos parents reportedly turned down the Queen&rsquos offer of a royal title for their son, hoping instead to enable him to lead a more normal life. In 2008 he married Autumn Kelly, and the couple have two children together: Savannah Phillips (2010-) and Isla Phillips (2012-). He and Autumn have since separated.

Zara Tindall, 1981-

Zara Tindall is the younger child of Princess Anne and Captain Mark Phillips and the eldest granddaughter of Queen Elizabeth. That said, she does not hold a royal title. Her parents reportedly turned down the Queen&rsquos offer for one in hopes that Zara might lead a more normal life. Like her mother, Zara is an accomplished equestrian and Olympian, winning a silver medal at the 2012 Olympics in London, and she has been appointed Member of the Order of the British Empire for her services to equestrianism. Zara married Mike Tindall, a former rugby player, in 2011, and the couple have three children together: Mia Tindall (2014-), Lena Tindall (2018-), and Lucas Tindall (2021-).

Prince Andrew, Duke of York, 1960-

The third child and second son of Queen Elizabeth and Prince Philip, Prince Andrew served in the Royal Navy for many years, including during the Falklands War in 1982, and holds the ranks of commander and vice admiral. He married Sarah Ferguson in 1986, and the couple had two daughters, Princesses Beatrice and Eugenie, before divorcing in 1996. In 2019, he stepped back from his working royal duties following enormous public criticism over his association with convicted sex offender Jeffrey Epstein.

Sarah, Duchess of York, 1959-

The former wife of Prince Andrew, Sarah Ferguson is widely known by the nickname &ldquoFergie.&rdquo Sarah had known Andrew since childhood, and became engaged to him in 1986. The couple married at Westminster Abbey later that year, and went on to have two daughters. Sarah and Andrew announced their separation in 1992, and were divorced four years later in 1996, though by all accounts they still have an amicable relationship.

Princess Beatrice of York, 1988-

Princess Beatrice is the oldest daughter of Prince Andrew and Sarah Ferguson, and holds a place in the British line of succession even though she is not a working royal. The princess has a career outside the Palace, and currently works for a New York-based artificial intelligence company, but she also often attends major family events like Trooping the Colour and the annual Christmas church services. In July of 2020, she married her boyfriend Edoardo Mapelli Mozzi in a private wedding ceremony in Windsor, and became stepmother to his son, Wolfie.

Edoardo Mapelli Mozzi, 1983-

In July of 2020, Edoardo Mapelli Mozzi married Princess Beatrice in a small private wedding ceremony in Windsor. He has a young son, Wolfie, from a previous relationship&mdashmaking Beatrice an instant stepmother.

Princess Eugenie, 1990-

The younger daughter of Prince Andrew and Sarah, Duchess of York, and Queen Elizabeth&rsquos granddaughter. Eugenie attended St George&rsquos School with her elder sister Beatrice, and later graduated from Newcastle University. In October of 2018, Eugenie married her partner of seven years, Jack Brooksbank, in a ceremony at Windsor Castle.

Jack Brooksbank, 1986-

Jack Brooksbank first met Princess Eugenie in Verbier, Switzerland, while on a ski vacation. The pair dated for approximately seven years before marrying in October of 2018 in front of friends and family in St George&rsquos Chapel at Windsor Castle.

Prince Edward, Earl of Wessex, 1964-

The youngest child and third son of Queen Elizabeth and Prince Philip, Edward attended Cambridge University and later joined the Royal Marines, but dropped out after four months. In 1999 he married Sophie Rhys-Jones, and the couple have two children. Prince Edward is a full-time working royal and has recently taken over several responsibilities from his father, following Prince Philip&rsquos retirement from royal duties.

Sophie, Countess of Wessex, 1965-

Sophie Helen Rhys-Jones met Prince Edward while she was working in radio, and the couple dated for six years before marrying in 1999. They have two children together, Lady Louise Windsor and James, Viscount Severn. While she previously had a career in public relations, Sophie is now a full-time working royal like her husband, and frequently supports the Queen, her mother-in-law, in her royal duties.

Lady Louise Windsor, 2003-

The elder child and only daughter of Prince Edward, Earl of Wessex, and Sophie, Countess of Wessex, Lady Louise is the youngest granddaughter of Queen Elizabeth. She and her brother James embarked on their first royal engagement in 2015, accompanying their parents to South Africa. You might also recognize her as one of the bridesmaids from Will and Kate&rsquos royal wedding in 2011.

James, Viscount Severn, 2007-

The younger child and only son of Prince Edward, Earl of Wessex, and Sophie, Countess of Wessex, James is the youngest grandchild of Queen Elizabeth. Both he and his older sister Louise embarked on their first royal engagement in 2015, accompanying their parents to South Africa.

Prince William, Duke of Cambridge, 1982-

The elder son of Prince Charles and Princess Diana, William is currently second in the British line of succession. After attending Eton College and St Andrew&rsquos University, he trained at the Royal Military Academy Sandhurst and served in the Royal Air Force, eventually becoming a search-and-rescue pilot. He has since left the military and is now a full-time working royal. In 2011, he married his longtime girlfriend, Catherine Middleton, whom he met at St Andrew&rsquos, and the couple now have three children, Prince George, Princess Charlotte, and Prince Louis.

Catherine, Duchess of Cambridge, 1982-

After growing up in Chapel Row near Newbury as the oldest daughter of Carole and Michael Middleton, Kate met Prince William at the University of St Andrews in Scotland. After a long courtship, the couple married at Westminster Abbey in 2011 in a ceremony which was attended by celebrities, dignitaries, and royals from across Europe. She and William have three children together, Prince George, Princess Charlotte, and Prince Louis, and Kate now works as a full-time royal focusing on organizations which support young people and mothers, and that help to fight the stigma of mental health issues.

Prince Harry, Duke of Sussex, 1984-

The younger son of Prince Charles and Princess Diana, Harry is currently sixth in the line of succession. After attending Eton College like his elder brother William, Harry trained at the Royal Military Academy Sandhurst, and served in the British Army where he was twice deployed to Afghanistan, making Harry the first royal to serve in a war zone since his uncle Prince Andrew. In May of 2018, Harry married American actress Meghan Markle in a widely-watched royal wedding. A year and a half later, he and Meghan announced their decision to step back from their roles as working roles, and have since carved out space for themselves in the private sector, inking a deal with Netflix and signing with a speaking agency. In May of 2019, they welcomed their first child, Archie Harrison Mountbatten-Windsor the family of three currently lives in Santa Barbara, California. The couple are expecting their second child, a girl, this summer.

Meghan, Duchess of Sussex, 1981-

The Duchess of Sussex broke the mold of the expected royal bride, as a biracial, California-born actress. Markle, who divorced her first husband in 2013, was reportedly set up on a blind date with Harry in 2016, and the rest is history. Essi married in May 2018 at Windsor Castle, and Meghan spent a year and a half as a working royal before she and Harry decided to step back from their roles. She now lives in Santa Barbara, California with Harry and their son, Archie Harrison Mountbatten-Windsor, who was born in May 2019.

Archie Harrison Mountbatten-Windsor, 2019-

The first child of the Duke and Duchess of Sussex, Archie Harrison Mountbatten-Windsor was born on May 6, 2019. He is currently seventh in the line of succession.

Prince George of Cambridge, 2013-

The first child and elder son of Prince William and Catherine, Duchess of Cambridge, George was born on July 22, 2013 and is currently third in the line of succession.

Princess Charlotte of Cambridge, 2015-

The second child, and only daughter, of Prince William and Catherine, Duchess of Cambridge, Charlotte was born on May 2, 2015. She is currently fourth in the line of succession.

Prince Louis of Cambridge, 2018-

The third child, and second son, of Prince William and Catherine, Duchess of Cambridge, Prince Louis was born on April 23, 2018. He is currently fifth in the line of succession.


Significance in History

Henry is often credited with beginning the Age of Discovery, the period during which European nations expanded their reach to Africa, Asia and the Americas. Henry himself was neither a sailor nor a navigator, his name notwithstanding. He did, however, sponsor many exploratory sea voyages. In 1415, his ships reached the Canary Islands, which had already been claimed by Spain. In 1418, the Portuguese came upon the Madeira Islands and established a colony at Porto Santo.

When these expeditions began, Europeans knew virtually nothing about the area pastꃊpe Bojador on the west coast of Africa. Superstition had kept them from going farther. But under Henry’s orders, Portuguese sailors moved beyond Bojador. By 1436, they had traveled as far as the Rio de Oro.

In addition to sponsoring exploratory voyages, Henry is also credited with furthering knowledge of geography, mapmaking and navigation. He started a school for navigation in Sagres, at the southwestern tip of Portugal, where he employed cartographers, shipbuilders and instrument makers. It was from Lagos, near Sagres, that many of his sponsored trips began.

Enslaved People Trade

Henry has the dubious distinction of being a founder of the Atlantic਎nslaved people trade. He sponsored Nuno Tristao’s exploration of the African coast, and Antao Goncalves’s hunting expedition there in 1441. The two men captured several Africans and brought them back to Portugal. One of the captured men, a chief, negotiated his own return to Africa, promising in exchange to provide the Portuguese with more Africans. Within a few years, Portugal was deeply involved in the਎nslaved people trade.


A Look Back At Prince Harry's Dating History

Before there was Meghan Markle, these were the ladies (both rumored and confirmed) who captured the Prince's eye.

Prince Harry may be smitten with Suits actress Meghan Markle now, but the British royal has had his share of rumored romances, flings, and girlfriends in the past. From the on-and-off again relationships to the unconfirmed flings, take a look back at the Prince's love life over the years.

Back in 2003, the young royal was rumored to have dated TV presenter Natalie Pinkham. While the two have never publicly confirmed a romantic relationship, they reportedly maintained a friendship years after being linked together. Pinkham is now married with two kids and is a reporter for Sky Sports F1.

In 2004, Sumner shared a scandalous account of her night with Prince Harry when the two met at London's Chinawhite nightclub (Harry was 19 and she was 21). The fling, however, apparently only lasted that one night.

Harry's longest relationship to date remains his romance with Chelsy Davy, which lasted on-and-off again from 2004 to 2011. The two first got together during Prince Harry's gap year in Cape Town and continued to date on and off for years. Davy was even Harry's date to the Duke and Duchess of Cambridge's wedding in 2011 after the two had rekindled following a 2009 breakup. Despite breaking up for good, Davy revealed the two will "always remain friends."

In 2009, Harry was briefly linked to Kate Middleton's friend Astrid Harbord after the two were seen out in London together.

Harry was also linked to X Factor host Caroline Flack in June of 2009. Flack shared her story, revealing the two began dating after being set up by a mutual friend. As soon as the relationship went public, however, they called it quits. "Once the story got out, that was it. We had to stop seeing each other. I was no longer Caroline Flack, TV presenter, I was Caroline Flack, Prince Harry's bit of rough,'" Flack revealed.

Following Harry's breakup with Chelsea Davy in 2010, he briefly dated Norwegian singer Camila Romestrand. According to CBS, Romestrand revealed to friends that she stayed over at the royal residence Clarence House, and was even served breakfast in bed by Harry. Romestrand's account, however, was never confirmed by Prince Harry.

According to reports from British tabloid the Sun, Harry dated actress/model Florence Brudenell in 2011. The two reportedly spent time at her London home in Notting Hill and had "secret trysts"&mdashaka were keeping their dating on the low. When the Palace was asked about Prince Harry's new girlfriend, a spokesperson said, "We don&rsquot comment on the Prince&rsquos personal life.&rdquo

Actress Cressida Bonas dated Prince Harry from 2012 to 2014 after allegedly being introduced by Princess Eugenie. The relationship reportedly ended because Bonas couldn't stand the public scrutiny of being with Harry. She later opened up about the experience in an interview with BBC Radio.

The English singer and member of girl group The Saturdays admitted to briefly dating Prince Harry back in 2012. The two were spotted at a London bar together but Harry reportedly cooled things off with the singer after she was too open about their relationship with the public.

Though Prince Harry and pop star Ellie Goulding were never officially an item, the two sparked rumors after getting cozy at the polo in Bershire during the spring of 2016. According to reports, the two apparently spent a lot of time "sitting together under blankets" and were later spotted kissing (though no photo evidence of this exists). The two have reportedly been good acquaintances for years, after Goulding performed at Prince William and Kate Middleton's wedding in 2011 and then again at Prince Harry's Invictus Games in 2014.

Prince Harry and Meghan Markle began quietly dating in 2016, but the relationship quickly became serious. Months after dating, the royal released a rare public statement urging the public to stop harassing Markle and her family. Though the two continued to keep their relationship extremely low-key, they went on a weeks-long African safari holiday together, and Markle accompanied Harry to Pippa Middleton's wedding. After finally meeting the Queen, the couple announced their royal engagement.


Arthur becomes political

By the time the Tudor king Henry VII came to the throne in 1485, chivalric tales of Arthur's knightly quests and of the Knights of the Round Table, inspired by Chrétien de Troyes, had roused British writers to pen their own versions, and Arthur was a well established British hero. Thomas Malory's work the Death of Arthur, published in 1486, was one of the first books to be printed in England.

It is a haunting vision of a knightly golden age swept away by civil strife and the betrayal of its ideals. Malory identified Winchester as Camelot, and it was there in the same year that Henry VII´s eldest son was baptised as Prince Arthur, to herald the new age.

It is a haunting vision of a knightly golden age swept away by civil strife and the betrayal of its ideals.

In the meantime Geoffrey of Monmouth's tome had not been forgotten, and Arthur was also seen as a political and historical figure. Nowhere was this more true than in the minds of 16th-century rulers of Britain, trying desperately to prove their equal worth with their sometimes-ally sometimes-foe Charles V, the great Holy Roman Emperor.

The young prince Arthur did not live to be crowned king and usher in a true new Arthurian age, but in 1509 his younger brother became Henry VIII and took in the message. He had the Winchester Round Table of Edward III repainted, with himself depicted at the top. Here he was shown as a latter-day Arthur, a Christian emperor and head of a new British empire, with claims once more to European glory, just as Geoffrey of Monmouth and Thomas Malory had described.


Eredità

Joan's daughter Cecily was married to Richard, Duke of York, who contended with Henry VI for the crown of England. After Richard was killed in battle, Cecily's son, Edward IV, became king. Another of her sons, Richard of Gloucester, later became king as Richard III.

Joan's grandson Richard Neville, 16th Earl of Warwick, was a central figure in the Wars of the Roses. He was known as the Kingmaker for his role in supporting Edward IV in winning the throne from Henry VI he later switched sides and supported Henry VI in winning (briefly) the crown back from Edward.

Edward IV's daughter Elizabeth of York married Henry VII Tudor, making Joan Beaufort the 2 times great grandmother of Henry VIII. Henry VIII's last wife, Catherine Parr, was a descendant of Joan's son Richard Neville.

Joan's eldest daughter, Katherine Neville, was known for being married four times and surviving all four husbands. She survived even the last, in what was called at the time the "diabolical marriage" to John Woodville, a brother of Edward IV's wife Elizabeth Woodville, who was 19 years old when he married the wealthy widow Katherine who was then 65.


What was King Henry V’s relationship with his father like?

In both Shakespeare’s Henriad plays and The King, Prince Hal’s relationship with his father is tense. Hal’s father, King Henry IV (Ben Mendelsohn), envies Lord Northumberland for having an honorable son (Percy), compared to the “riot and dishonor” of Prince Hal. But there is a significant difference in the way in which The King leaves their relationship before the king dies.

In Shakespeare’s play Henry IV, the king feels betrayed when Prince Hal, thinking that his father is dead when in fact he is asleep, takes his father’s crown and leaves the room. But the pair settle their differences after Hal reveals his love for his father in a poetic scene, which ends with the king giving his crown to Prince Hal before he dies.

The King takes some liberties with this moment. After Hal’s father strips him of the crown and instead gives it to his younger brother, Hal doesn’t answer calls to visit his father’s deathbed. But, angry after his brother’s untimely death in battle, Prince Hal storms into his father’s bedroom and strips away the bed sheets of the dying monarch, leaving him shivering at his final hour. While the King tells Hal that he must be king and appears to regrets his actions, Prince Hal doesn’t speak of love for his father instead he remains silent as his father dies before him.


Henry Hudson’s Search for a “Northeast Passage”

Though little is known about Hudson’s early life, it seems he studied navigation and earned widespread renown for his skills, as well as his knowledge of Arctic geography. In 1607, the Muscovy Company of London provided Hudson financial backing based on his claims that he could find an ice-free passage past the North Pole that would provide a shorter route to the rich markets and resources of Asia. Hudson sailed that spring with his son John and 10 companions. They traveled east along the edge of the polar ice pack until they reached the Svalbard archipelago, well north of the Arctic Circle, before hitting ice and being forced to turn back.

Lo sapevate? Knowledge gained during Henry Hudson&aposs four voyages significantly expanded on that from previous explorations made in the 16th century by Giovanni da Verrazano of Italy, John Davis of England and Willem Barents of Holland.

The following year, Hudson made a second Muscovy-funded voyage between Svalbard and the islands of Novaya Zemlya, to the east of the Barents Sea, but again found his way blocked by ice fields. Though English companies were reluctant to back him after two failed voyages, Hudson was able to gain a commission from the Dutch East India Company to lead a third expedition in 1609.


Lillian Hudson Wall

Lillian Hudson Wall, wife of Dr. Lonnie C. Wall, was a native of Waynesborough, Georgia. She attended Haines School, Tuskegee Institute, and Hampton Institute. In Philadelphia, she attended Reeves Memorial Church and was active in the Hostess Club and the Sponsors Club. A woman who was known for making hospitality a hobby, Wall was cited by Ebony magazine in 1950 as a “hostess of the year.” It was she who opened her home for the first meeting of the group members who were invited to form the new club on November 9, 1946. Although it cannot be measured, undoubtedly the charm and grace of the setting had a positive effect on the participants. Wall also gave the young organization an even more tangible gift. She who suggested the name “Links.” At their January 1947 meeting, the group accepted this name as best expressing the spirit and purpose of the new club–“linking friends for service.” Wall died on September 12, 1975.


Guarda il video: Kate Middleton incontra lamante di William


Commenti:

  1. Riagan

    Sono definitivo, mi dispiace, ma è assolutamente un altro, invece di quello è necessario per me.

  2. Dreyken

    Mi dispiace, ma penso che tu abbia torto. Posso dimostrarlo. Inviami un'e -mail a PM, parleremo.

  3. Naughton

    Sono fermamente convinto che ti sbagli. Il tempo mostrerà.

  4. Rowell

    Quali parole ... super, una frase brillante

  5. Dusho

    Ne dubito.



Scrivi un messaggio